Padova-Gubbio, emergenza centrocampo: le probabili formazioni

11.04.2021 12:10 di Gabriele De Bartolo   Vedi letture
Mandorlini, all. Padova
TMW/TuttoC.com
Mandorlini, all. Padova
© foto di Chiara Biondini

Match di grande importanza quest'oggi per il Padova, che affronta il Gubbio tra le mura amiche dello stadio Euganeo. I biancoscudati sono reduci da una partita cui sono seguite molte polemiche: si tratta della sconfitta ottenuta lo scorso Sabato contro la Triestina, terminata 1-0 grazie alla rete di Guido Gomez. Una rete che non è piaciuta a Mandorlini, tecnico che non le ha mandate a dire nel pre-gara, lamentando un palese fallo di mani durante l'episodio del gol: "Ora siamo qui a commentare un risultato condizionato da un episodio che non c'entra niente col calcio. Non posso dire che la cosa sia archiviata, dà ancora fastidio". Da un Gomez all'altro, la squadra di Mandorlini attende ora la compagine rossoblù di Vincenzo Torrente. La formazione eugubina ha sin qui disputato un discreto campionato, che può terminare con la ciliegina sulla torta dei play off. Attualmente dodicesimi con 44 punti, i rossoblù tallonano a poca distanza la Virtus Verona, ma devono sperare soprattutto in un passo falso del Mantova (attualmente a quota 47) per entrare tra le prime dieci del girone. Nelle ultime cinque partite gli eugubini si sono dimostrati una formazione ostica, con tre vittorie e due sconfitte. Una squadra capace di ottenere il massimo risultato anche contro alcune prime della classe come Matelica e Perugia: il Padova non può dunque permettersi di sottovalutare l'incontro, anche perchè la sconfitta con la Triestina (la seconda in cinque partite, in cui però sono state raccolte anche tre vittorie) ha destato qualche preoccupazione sotto il profilo della prestazione, un po' opaca, piuttosto che per il risultato. A rendere le cose più complicate, come vedremo nel focus, ci saranno inoltre le assenze dovute a infortuni e squalifiche. 

QUI PADOVA: 
squalificati Della Latta ed Hallfredsson, per il resto tutti convocati tra i biancoscudati, anche Ronaldo di cui si teme però qualche ricaduta dopo l'infortunio muscolare. Si tratta dunque di una convocazione a scopo motivazionale: il gruppo deve restare unito. C'è però un buco a centrocampo, dove i due squalificati non potranno presenziare e con molta probabilità nemmeno il brasiliano: saranno chiamati alle armi Mandorlini e Vasic, che affiancheranno Saber Hraiech. Anche Jelenic dovrebbe partire da titolare: lo farà nel tridente che quest'oggi sarà probabilmente formato da lui, Paponi e Chiricò. In difesa conferme per Germano, Kresic, Rossettini e Curcio. 

QUI GUBBIO: 
non convocati Cucchietti, Savelloni (squalificato), Migliorelli, Sdaigui, Pasquato. Torna a disposizione Megalaitis, assente durante l'ultimo match ma che dovrebbe invece partire titolare quest'oggi sulla mediana, coadiuvato da Hamlili e Malaccari. Sainz-Maza può così essere spostato sulla trequarti, a supporto del tandem Pellegrini-Gomez. In difesa altra variazione potrebbe essere il ritorno di Formiconi sull'out di destra, e di Ferrini su quello di sinistra. Conferma, invece per il duo di centrali Uggè-Signorini. 

Queste le probabili formazioni del match, cui potrete assistere attraverso il nostro LIVE testuale in forma ridotta su TuttoC.Com

PADOVA (4-3-3): Dini, Germano, Kresic, Rossettini, Curcio; Vasic, Mandorlini, Hraiech; Chiricò, Paponi, Jelenic. A disposizione: Merelli, Vannucchi, Andlekovic, Biancon, Gasbarro, Pelagatti, Firenze, Ronaldo, BIasci, Bifulco, Cissè, Nicastro, Santini. All. Mandorlini

GUBBIO (4-3-1-2): Zamarion, Formiconi, Signorini, Uggè, Ferrini; Hanlili, Megalaitis, Malaccari; Sainz-Maza; Pellegrini, Gomez. A disposizione: Cinaglia, De Silvestro, Elisei, Fedato, Ingrosso, Munoz, Oukhadda, Serena, Sorbelli. All. Torrente. 
Arbitro: Luigi Carella di Bari (Dicosta/D'Elia/Delrio)