Padova, Mandorlini: "Queste partite sono il coronamento di un sogno"

17.04.2021 15:30 di Giacomo Principato   Vedi letture
Padova, Mandorlini: "Queste partite sono il coronamento di un sogno"
TMW/TuttoC.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Obiettivo Serie B vicino per il Padova che nella trasferta sul campo del Modena cerca quei punti per lo consolidare ulteriormente il primato a tre giornate dal termine. Andrea Mandorlini, allenatore dei veneti, sottolinea l'importanza della sfida: "Il piu duro dei tre tornanti? Di solito è sempre l’ultimo il piu duro perche ti separa dal traguardo, ma non me ne vogliano le altre squadre, Modena per valore di rosa e di classifica è un ostacolo difficile. Non molto tempo fa lottavano per il primo posto, è un avversario importante. Che emozioni provate? Sono emozioni forti e belle, chi ha provato il mondo del calcio sa di cosa parlo. Siamo arrivati in fondo, mancano le ultime gare che non puoi sbagliare. Ad inizio dell’anno avremmo firmato per essere qui adesso, è giusto avere tensioni e pressioni, si è in fondo un percorso lungo e duro. Le esperienze servono, qualcuno le ha vissute, alcuni meno. Questa settimana l’abbiamo vissuta bene, sarà difficile per noi, ma anche per loro".

Il tecnico ha poi proseguito spaziando su più fronti: "Al di là delle scelte, sarà importante l’atteggiamento, bisogna andare oltre le proprie forze e risorse, queste partite vorrebbero giocarle tutti. Andare oltre la fatica è fondamentale, son partite che capitano raramente in carriera… voglia, coraggio, sacrificio… a volte i giocatori che hanno queste caratteristiche fanno fatica. Son partite belle, magari io ero piu scarso di molti, ma queste partite sono il coronamento di un sogno, prima che le portino via devono faticare molto… A centrocampo abbiamo recuperato Hallfredsson e Della Latta, abbiamo più scelte di settimana scorsa. Chi gioca in quel ruolo deve dare tutto quello che ha. Come si presenterà il Modena? Mi aspetto di tutto, chi non vorrebbe vincere contro la prima in classifica? L’atteggiamento mentale e come giochiamo, fare quello che abbiamo sempre fatto che ci ha portato a fare tanti punti. Alla lunga la qualità del gioco paga sempre. Il Modena venderebbe non so cosa per essere al nostro posto, da li deve venire la voglia e la convinzione di battere gli avversari".