Padova, Sogliano: "Mi auguro di vedere ancora le bandiere sventolare"

11.06.2021 11:10 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Sean Sogliano
TMW/TuttoC.com
Sean Sogliano
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Saranno quattro gli squalificati del Padova per la finale playoff di andata. Ne ha parlato ai colleghi del Corriere del Veneto il direttore sportivo biancoscudato Sean Sogliano: "Era impossibile andare ad Avellino e giocare di fioretto. Sapevamo che ci sarebbe stato questo rischio da correre. All’Alessandria mancherà Mustacchio, un giocatore di corsa che ha la sua importanza all’interno del loro scacchiere. Speriamo poi che fra i tanti diffidati, qualcosa paghino anche loro". Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha sottolineato con forza il buon arbitraggio di Colombo al Partenio: "Non è nostro costume lamentarci. Abbiamo preso una posizione forte solo dopo Trieste, perché lì è successo qualcosa di eclatante. Nel resto del campionato ci sono stati episodi a favore e contro. Noi chiediamo soltanto equità di giudizio, quella che c’è stata al Partenio. Nonostante dieci ammoniti, l’arbitro ha sempre dato l’impressione di avere in mano la partita". In chiusura una battuta sul tipo di doppia sfida che si aspetta: "Intanto si gioca nei 180 e non nei 90 minuti. Il regolamento è strano, che sia un’anomalia rispetto a tutti gli altri campionati è già stato detto. Ma speriamo di festeggiare ancora. Anche se da Alessandria torneremo in pullman e non in aereo, mi auguro di vedere ancora quelle bandiere sventolare...".