Padova, Sullo: "Mancano 2 centrocampisti, 2 esterni e un difensore"

22.07.2019 13:50 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Salvatore Sullo
© foto di Federico De Luca
Salvatore Sullo

Il Padova ha giocato ieri la sua prima amichevole stagionale, terminata 6-0 contro il Verla. Al termine della stessa ha parlato il tecnico biancoscudato, mister Salvatore Sullo, come raccolto dal sito ufficiale: “Sono soddisfatto di quanto visto in amichevole perché solitamente contro avversari come il Verla nei giocatori sale la voglia di far gol scartando magari due avversari perché è più facile anche se poi certe cose in campionato difficilmente succedono, quindi ho apprezzato moltissimo che la squadra abbia messo sul campo quei due concetti di numero che abbiamo provato in questi giorni confermandomi così la loro completa disponibilità. E tutto ciò mi fa ben sperare, perché lo dico a bassa voce ma sento che si sta creando un gruppo, e questo è il primo passo del nostro importantissimo viaggio. Se posso trovare un piccolo difetto è che forse abbiamo giocato più per giocare che per fare gol, e non mi riferisco agli attaccanti ovviamente… Quando capita l’occasione ci vuole la voglia di andare a fare gol, quindi i centrocampisti devono accompagnare l’azione e magari fare anche un passaggio in meno, ma per ora va bene così! Io sono contento di tutti, e chi arriva si integra subito perché serve davvero un gruppo unito tra compagni, staff, dirigenti e tutto il popolo Biancoscudato per ottenere risultati importanti".

"Cosa manca ancora? Due centrocampisti, due esterni e un difensore. La seconda settimana di ritiro? Continueremo a lavorare caricando non eccessivamente, ma il giusto, come abbiamo fatto finora per creare anche le basi psicologiche giuste oltre a formare un gruppo omogeneo. Siamo in linea coi programmi iniziali, sia come costruzione della squadra che come preparazione fisica. Il girone? È bello, pieno di squadre blasonate e forti, ed è sensato a livello geografico. Le squadre da tenere d’occhio? Sicuramente Piacenza e Triestina visto che sono arrivate in finale playoff, poi c’è il Vicenza che è una buona squadra con un ottimo allenatore, la Feralpisalò che l’anno scorso ha fatto comunque bene, il Cesena può dare fastidio, poi bisogna vedere che faranno Reggiana e Modena e ci saranno come al solito un paio di sorprese. E’ un girone molto bello e dobbiamo essere felici di farne parte!”.