Ravenna, Papa: "Niente alibi, gli unici responsabili siamo noi"

15.11.2020 23:10 di Matteo Ferri   Vedi letture
Ravenna, Papa: "Niente alibi, gli unici responsabili siamo noi"
TMW/TuttoC.com
© foto di Alessandro Brunelli

Terza sconfitta consecutiva per il Ravenna, travolto dal Cesena nella ripresa, complice anche l'inferiorità numerica. Il capitano dei giallorossi, Salvatore Papa, è l'unico a presentarsi in sala stampa: "Non siamo riusciti a capire fino in fondo l'importanza di questa partita, dopo un periodo passato tra mille difficoltà dovevamo fare tutt'altra prestazione e tirare fuori l'orgoglio. Non ci siamo riusciti e non dobbiamo cercare gli alibi che troppo spesso abbiamo tirato in ballo. Inutile dare la colpa all'arbitro o agli infortuni, così non verremo mai fuori da questa situazione. Dobbiamo capire che la colpa è solo nostra". Papa esorta i compagni a fare di più: "Noi di sicuro non siamo questi ma bisogna dimostrarlo, dobbiamo cambiare l'inerzia del momento negativo perché più si va avanti e più diventa difficile uscirne. Dovevamo portare la partita fino agli ultimi minuti sull'1-0 e poi provare il tutto per tutto, invece abbiamo subito il secondo gol in contropiede e ci siamo disuniti. Qualsiasi parola adesso può sembrare superflua. Ovviamente siamo dispiaciuti per il risultato, a mio avviso bisogna parlare di meno e agire di più. I tifosi vogliono vedere i fatti sul campo, non servono le parole inutili".