Siena, Varela: "Prima non eravamo fenomeni, adesso non siamo scarsi"

26.09.2021 14:30 di Marco Pieracci   vedi letture
Siena, Varela: "Prima non eravamo fenomeni, adesso non siamo scarsi"
TMW/TuttoC.com

Ignacio Lores Varela, attaccante uruguaiano del Siena, commenta il ko interno con la Reggiana: “È mancata un po’ di grinta. I due gol hanno messo la gara in discesa alla Reggiana - riporta sienaclubfedelissimi.it - ma noi non c’eravamo. C’è mancata quella brillantezza che in casa abbiamo sempre mostrato. Meglio che sia successo ora che possiamo imparare da questa sconfitta. Ci vuole umiltà, non eravamo fenomeni prima, non siamo diventati scarsi. Dobbiamo lavorare, la squadra è stata costruita in fretta ma io ho la stessa illusione dal primo giorno, so che sto giocando in una piazza importante. Bisogna avere consapevolezza che per stare sopra serve qualcosa di più. Va detto che loro sono una squadra molto forte, e hanno trovato il gol subito. Da fuori è sembrato che ci fossimo persi, non riuscivamo a fare il nostro gioco perché per la prima volta siamo andati in svantaggio. Non dovevamo avere paura, ora bisogna abbassare la testa e pedalare. Resto convinto che però il nostro sia un grande gruppo e che abbiamo una grande squadra per fare bene. Oggi (ieri ndr) volevo cercare di ricevere palla e dare una scossa. Di certo non sono un bomber ma mi piace giocare vicino alla porta. Poi io mi metto dove dice il mister, cerco di ascoltare e fare quello che mi viene chiesto. Difficoltà a segnare? Non so il motivo, effettivamente anche fuori casa facciamo fatica. Speriamo di ripartire subito”.