Top & Flop di Giana Erminio-Ternana

20.04.2019 18:58 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Luca Giudici, TOP Giana E.
Luca Giudici, TOP Giana E.

Termina 0-0 la gara del 'Città di Gorgonzola' tra Giana Erminio e Ternana, valida per la 17^ giornata di ritorno del Girone B. Un risultato che non serve a nessuna delle due contendenti per strappare la salvezza aritmetica (+4 per i biancazzurri e +3 per i rossoverdi sulla zona playout, in attesa delle gare serali), ma che è comunque utile per proseguire i propri cammini positivi (quarto risultato utile per i padroni di casa, quinto pari di fila per gli ospiti). Nel primo tempo un'occasione vera per parte: la prima dopo pochi secondi sull'asse Marilungo-Bifulco (quest'ultimo anticipato da Leoni), la seconda sui piedi di Giudici, ma il suo sinistro di potenza è terminato sopra la traversa. Prima frazione poi povera di emozioni in un pomeriggio comunque caldo. Scoppiettante invece l'avvio di ripresa con tre occasioni: destro di Giudici a porta spalancata, Leoni a vuoto e Bifluco recuperato all'ultimo da Iovine infine colpo di testa di Pobega sugli sviluppi di un corner smanacciato sulla traversa dallo stesso Leoni. Più intraprendenti comunque gli uomini di Maspero che però hanno peccato in fase di finalizzazione (anche sui tanti calci piazzati di cui hanno usufruito), molto meno quelli di Gallo. Ecco quindi i top e flop dell'incontro:

TOP:

Luca Giudici (Giana Erminio): mister Maspero gli affida la maglia da titolare e lui non lo delude apparendo sempre più in crescita nel corso del match. E' dai sui piedi che passano le azioni più pericolose biancazzurre: va di potenza su un assist di Barba ma la palla si impenna troppo. In avvio di ripresa si segnala subito per un destro su assist di Iovine che però termina fuori dallo specchio della porta, poi ancora per un destro di prima intenzione col pallone a lato non di molto. Per sua sfortuna un suo preciso assist rasoterra in area non trova alcun compagno pronto alla deviazione vincente, ma il suo è evidente che ha provato a farlo. Maspero lo sostiuisce infine per Origlio. BRILLANTE 

Michele Russo (Ternana): nell'emergenza difensiva in cui si è trovata quest'oggi la squadra rossoverde, l'esperto centrale chiude tutti i varchi rendendosi protagonisti di numerosi anticipi sugli avanti di casa a denotare sicurezza, sangue freddo ma anche molta intelligenza tattica. Da registrare il piedino provvidenziale messo in anticipo su Rocco, anche se sul finire del primo tempo sempre su Rocco un suo intervento sempre su Rocco provoca qualche brivido e qualche scintilla di troppo SONTUOSO

FLOP:

Nessuno nelle file della Giana Erminio: come detto oggi è arrivato il quarto risultato utile di fila e contro un diretto avversario. Nell'attesa dei risultati delle avversarie, la zona playoff è a 3 lunghezze e quella playout a 4. Una equidistanza che lascia aperto ancora tutto per i biancazzurri, ma che ha messo in evidenza una squadra viva che lotterà fino all'ultimo e che non ha palesato grandi affanni TRAGUARDO COMUNQUE AD UN PASSO

Alfredo Bifulco (Ternana): ha sulla coscienza un possibile gol in apertura di ripresa. Forse perché troppo sicuro di sé o forse per troppa approssimazione sbaglia quella che poteva essere una chance colossale in apertura di ripresa che avrebbe potuto indirizzare diversamente il match. Dribbla Leoni, che esce così a vuoto, cerca lo specchio del portiere ma si fa deviare la conclusione da Iovine. In avvio di match si fa invece anticipare da Leoni dopo che Marilungo aveva messo fuori casa Bonalumi COSA HAI SBAGLIATO?