Top & Flop di Monza-Imolese

19.05.2019 21:10 di Marco Grugni   Vedi letture
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Top & Flop di Monza-Imolese

L'Imolese vince per tre reti a una l'incontro con il Monza, match valido per l'andata del primo turno della fase nazionale dei playoff, ponendosi in una posizione di grande vantaggio in ottica qualificazione, potendo scendere in campo tra tre giorni nella gara di ritorno sapendo di avere a disposizione due risultati su tre e che anche una sconfitta per due reti garantirebbe comunque il passaggio del turno. La gara ha visto le prime emozioni dopo pochi secondi dal calcio d'inizio: Reginaldo scatta su un lancio dalle retrovie, prende il tempo ai difensori ospiti e viene abbattuto in area dal portiere ospite in uscita. Sul dischetto si presenta D'Errico che incrocia col destro e non lascia scampo a Rossi. Come accaduto nella gara contro il Sudtirol, alla partenza sprint dei biancorossi corrisponde una reazione ospite, che anche questa volta si materializza sul piede destro di Lanini che , direttamente da calcio di punizione, indovina la traiettoria vincente che non lascia scampo a Guarna. Tutto questo quando sul cronometro sono trascorsi quattro minuti. La gara prosegue sui binari dell'equilibrio, con i locali a mantenere il possesso palla e l'undici rossoblù a contenere, non risparmiandosi qualche folata offensiva. L'avvio di ripresa offre ancora emozioni, come al minuto 54 quando Reginaldo, in percussione solitaria, salta anche Rossi ma da posizione defilata coglie solamente il palo. Il valzer delle sostituzioni premia le intuizioni di mister Dionisi: al 76' i tre neoentrati combinano il sorpasso. De Marchi penetra in area, tocco all'indietro perla conclusione di Belcastro sulla quale Guarna può solo respingere, sfera che arriva dalle parti di Cappelluzzo che realizza il comodo tap-in. Passano solo sette minuti e arriva anche la terza marcatura, sempre ad opera di Cappelluzzo; Monza troppo lungo, De Marchi porta agevolmente palla e arriva al limite, lob a scavalcare la difesa e a premiare l'inserimento del compagno, bravo a mettere fuori gioco il portiere avversario con la punta del piede. Non succede più nulla da segnalare, è trionfo Imolese al 'Brianteo'. Questi i nostri top e flop dell'incontro.

TOP
Alessio Dionisi (Imolese): il tecnico emiliano è semplicemente perfetto nella preparazione e gestione della partita; la sua linea difensiva contiene con ordine e calma gli attacchi avversari, a turno Marchi, Reginaldo e nella ripresa Brighenti sono colti in posizione di off-side. Indovina nella ripresa le sostituzioni che ribaltano la partita, con gli ingressi di Cappelluzzo, De Marchi e Belcastro. STRATEGA

Reginaldo (Monza): il più attivo e pericoloso tra gli avanti schierati quest'oggi da Brocchi. Dopo neanche due minuti si è già procurato un calcio di rigore, cerca di dare profondità alla squadra. Nella ripresa è sfortunato dopo un'azione personale a cogliere il palo, si segnala anche per un importante recupero difensivo ai limiti della propria area di rigore. INDOMABILE

FLOP
Nessuno (Imolese): prestazione convincente di tutti i 16 giocatori scesi oggi in campo. La reazione al gol ospite è stata immediata, pochi i rischi corsi negli ultimi 16 metri e da segnalare la capacità di colpire all'improvviso e al momento giusto. ON FIRE

Palazzi (Monza): nel primo tempo i suoi inserimenti arrivano sempre con un attimo di ritardo, nella ripresa potrebbe colpire, ma manca l'appuntamento col pallone da buona posizione. Graziato dall'arbitro per un intervento in scivolata che poteva essere evitato. FUORI TEMPO