Top & Flop di Ravenna-Triestina

23.02.2020 17:50 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Lodi Top Triestina
© foto di Salvatore Colucci
Lodi Top Triestina

Si è conclusa la gara giocata allo stadio "Bruno Benelli" fra Ravenna e Triestina, valida per la 27^ giornata di terza serie: 0-1 il punteggio finale. La truppa di Carmine Gautieri è riuscita concretizzare l'occasione più limpida costruita durante l'arco del confronto portando a casa una vittoria importante in chiave playoff. I giallorossi non sono dispiaciuti, anche per la reazione mostrata allo svantaggio sforando il pareggio in almeno tre circostanze nel finale. In cronaca le due squadre si affrontano schierandosi con i moduli di gioco preventivati alla vigilia, padroni di casa con il 3-5-2 ed ospiti che si disponevano con il classico 4-3-3. Il primo tempo non offre molte emozioni, maggior possesso palla della Triestina a cui risponde il Ravenna cercando la verticalizzazione, alzando le due mezzali in alcune circostanze per accompagnare la manovra offensiva. Le azioni pericolose si contano con le dita di una mano, al 29' Nocciolini su cross di Grassini esalta i riflessi di Offredi. Nella ripresa la Triestina prova a serrare i tempi alla ricerca del vantaggio, ma sono i padroni di casa ad andare vicino al vantaggio prima con D'Eramo sinistro respinto, poi Nocciolini da pochi passi non riesce ad inquadrare la porta avversaria. Dalla girandola dei cambi tuttavia ha la meglio la compagine rosso alabardata che trova il vantaggio al 27': Lodi pesca con il contagiri in area Gatto, il quale da posizione defilata trova al centro Gomez per la deviazione vincente. Nel finale i giallorossi si gettano alla ricerca del pareggio, al 41' Giovinco su cross da sinistra di Zambataro non riesce ad inquadrare la porta di Offredi. Nel Recupero anche Mokulu e Raffini non hanno miglior fortuna. Vediamo i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Mawuli (Ravenna): conferisce grande fisicità e quantità alla manovra giallorossa, sporca tutti i palloni che gli capitano dalle vicinanza dando un eccellente supporto alla fase di non possesso. Corre per tutti i 90' non lesinando una stilla di sudore cucendo gioco per i compagni quando si tratta di costruire. INDOMABILE

Lodi (Triestina): elemento di qualità tecniche davvero eccellenti, con il suo sinistro educato da geometrie alla manovra offensiva dei giuliani. Difficilmente sbaglia un controllo di palla o un passaggio, inventa la rete del vantaggio pescando sul filo del fuorigioco in maniera perfetta Gatto il quale serve Gomez per la rete decisiva. FANTASIA AL POTERE

FLOP

Nocciolini (Ravenna): da profondità alla manovra dei suoi, ma oggi appare decisamente troppo precipitoso gettando alle ortiche favorevoli occasioni. Nel secondo tempo non riesce ad inquadrare la porta da posizione molto favorevole. POLVERI BAGNATE

Granoche (Triestina): viene preferito a Gomez ma fino a quando rimane in campo perde sistematicamente i duelli con i difensori romagnoli. Fatica a dialogare con i compagni non riuscendo praticamente mai ad inquadrare la porta avversaria. EVANESCENTE