Torres, Scotto: "Come una rinascita. Voglio tornare lo Scotto di sempre"

24.01.2023 19:00 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Luigi Scotto
TMW/TuttoC.com
Luigi Scotto
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Luigi Scotto, capitano della Torres, è al settimo cielo non solo per la vittoria a Imola, ma perché - nonostante sia stato in campo per pochi minuti - ha capito di aver finalmente superato l'infortunio che lo ha tenuto fuori per dieci mesi, come raccolto dai colleghi de La Nuova Sardegna: "Provo ancora una forte emozione. Ho avuto paura di non giocare più. L’aiuto della famiglia, dei compagni di squadra, della società e degli amici, mi ha fatto superare momenti terribili. Per me è come una rinascita, un nuovo inizio. Ho ricevuto a fine partita attestati di stima dai compagni, dalla società e tantissimi messaggi sui social. Sono cose che fanno piacere, ti danno la carica". L'obiettivo di Scotto è chiaro: "Essere il Gigi Scotto di sempre. Tornare a fare gol, scatenare la gioia che si prova quando vedi il pallone gonfiare la rete. Soprattutto dare sempre tutto in campo. Devo fare minutaggio. Non era facile quando stavo male, ma ora il cammino lo vedo in discesa"