AD Catania: "Lucarelli? Vogliamo che resti il più a lungo possibile"

29.11.2023 18:15 di Marco Pieracci Twitter:    vedi letture
AD Catania: "Lucarelli? Vogliamo che resti il più a lungo possibile"
TMW/TuttoC.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intervistato da Telecolor, durante la trasmissione Corner, l’amministratore delegato del Catania Luca Carra focalizza l’attenzione sulla scelta di affidare la guida tecnica a Cristiano Lucarelli, l’ingresso in società di Bresciano ed il capitolo agli investimenti del presidente Pelligra sulle infrastrutture. Ecco quanto riportato da tuttocalciocatania.com: “Abbiamo cercato di andare ad analizzare i problemi, non riferiti solo all’allenatore. L’importante è cercare di comprenderli prima possibile ponendovi rimedio. La soluzione di cambiare il mister non è arrivata per stare qui due mesi, ma vorremmo che Lucarelli rimanga il più a lungo possibile. Continuiamo ad analizzare ogni giorno i problemi, individuando dove migliorare la società e come farla crescere, la società è giovane e ci sono ancora tante cose da fare”.

“Lucarelli manager? Ha questa volontà, credo che sia caratterialmente che per competenza lo possa fare. Nella società non basta avere una persona brava, se si è allineati con l’obiettivo che vuole la proprietà lavorando insieme è più facile ottenere il risultato. Bresciano? Ha esperienza non solo da calciatore, avendo ottenuto grandissimi risultati come anche Grella. Ha fatto parte anche della federazione australiana di calcio, svolgendo attività manageriali non limitate semplicemente al mondo del calcio. Abbiamo formalizzato un impegno che Mark aveva fin dall’inizio con Pelligra ed il Catania, lui stesso ha detto di essere stato molto influente per riuscire a convincerlo ad investire su Catania. Ha tantissime competenze, è persona molto seria e preparata. Come faceva già l’anno scorso, anche se non era ancora ufficiale il suo ingresso in società, può dare il suo grande contributo”.

“Gli investimenti extracalcistici del presidente? Io non seguo il gruppo Pelligra Italia. Pelligra valuterà insieme ai suoi manager australiani i progetti, non si parla di tanti milioni da uscire da un giorno all’altro senza fare delle valutazioni, prima di decidere un investimento devono fare dei business plan, capire quali possano essere i ritorni e gli investimenti da effettuare. Dedicare un murale a Mihajlovic? Sinisa è venuto a mancare l’anno scorso, sappiamo quello che lui ha fatto per il Catania ed il ricordo che ha lasciato ai tifosi, anche Grella era molto legato a lui e ci fu un momento di commozione da parte sua nel ricordarlo lo scorso anno. Sinisa è stato un grande, se si può fare qualcosa in suo ricordo la faremo molto volentieri”.