Avellino, Izzo e Martone rinunciano. Resta il solo Circelli

02.12.2019 15:50 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Ferri
Avellino, Izzo e Martone rinunciano. Resta il solo Circelli

Sembra ormai definitivamente naufragata la trattativa per l'acquisizione dell'Avellino da parte della cordata composta da Nicola Circelli, Luigi Izzo e con la partecipazione di Aniello Martone. Quest'ultimo infatti, che avrebbe dovuto probabilmente assumere la carica di direttore generale qualora l'affare fosse andato in porto, secondo quanto riportato da Radio Punto Nuovo, avrebbe rinunciato, in quanto Luigi Izzo, che lo aveva coinvolto nella trattativa, a sua volta si sarebbe tirato indietro. A questo punto resterebbe in ballo il solo Nicola Circelli, ma di fronte alla volontà di non dimettersi da parte del presidente Mauriello e del patron De Cesare dal Consiglio di Amministrazione, appare ormai impossibile che l'Avellino cambi proprietà. O almeno non sarà questa quella nuova.