Cavese, Aiello: "Contavano i tre punti. Salvezza vicina"

26.02.2020 22:00 di Nando Armenante   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Cavese, Aiello: "Contavano i tre punti. Salvezza vicina"

La Cavese torna al successo e lo fa grazie ad un calcio di rigore di Domenico Germinale al 95'. Al termine della gara non c'è Salvatore Campilongo, squalificato per due giornate: in sala stampa ha parlato il direttore sportivo, Mario Aiello.

Questa la sua analisi del match: "Non è una delle nostre migliori partite. Abbiamo giocato in maniera confusionaria ma c'era la voglia di vincere da parte della squadra e siamo riusciti a portare a casa il risultato, nonostante tutto. Noi siamo riusciti a fare grandi partite con le big, mentre con le piccole abbiamo sempre fatto un po' di fatica, però come non siamo stati fortunati contro il Catania di ottenere il risultato, oggi ci è andata bene e portiamo a casa i tre punti. Oggi contava solo questo perché ci mancava da troppo tempo e vincere oggi era importante per la classifica e per il nostro obiettivo che è la salvezza. Adesso affronteremo un derby in maniera più tranquilla e speriamo di recuperare l'energie giuste. Sul rigore? Non si vedeva bene dalla mia zona, non posso giudicarlo". 

"La situazione di classifica? Non siamo ancora salvi, dobbiamo mantenere i piedi per terra ma giusto che i tifosi pensino ai playoff. Se la linea è quella dei 40 punti, allora siamo vicini all'obiettivo. La nostra linea è quella soprattutto di mettere in campo i giovani e stiamo ottenendo un grande risultato con loro in campo. Cernaz? E' entrato in una situazione particolare, non ha fatto il ritiro con la squadra ed è normale che faccia più fatica degli altri".