Ds Reggina: "Idee chiare, escludo il ritorno di Drago"

22.05.2019 20:30 di Marco Pieracci   Vedi letture
Massimo Taibi
© foto di Federico De Luca
Massimo Taibi

Massimo Taibi, direttore sportivo della Reggina, ha parlato a Diretta Studio su Radio Gamma No Stop della stagione appena conclusa e della prossima: "Abbiamo fatto 56 punti, credo che considerando quando accaduto a luglio e dopo l'arrivo del nostro presidente Gallo, abbiamo fatto una buona stagione. Dispiace solo che nei turni playoff non ci siamo espressi come nelle gare precedenti. Forse giocando dopo tre giorni eravamo più stanchi. Il Catania ha meritato di vincere, noi non abbiamo fatto la solita prova. Se la Reggina avesse offerto la stessa prova come con la Casertana, magari si passava, ma i se e i ma contano poco nel calcio. Ci sono mancati due elementi come Kirwan e Franchini, che sarebbero stati preziosi in quella serata. A gennaio abbiamo lavorato per creare uno zoccolo duro. Siamo avanti nel lavoro, abbiamo sette-otto calciatori per ripartire da una base importante. Non voglio mancare di rispetto all'attuale allenatore, visto anche che avremo una riunione con il presidente e il dg Gianni e prenderemo le decisioni del caso. Escludo categoricamente il ritorno di Drago in caso di divorzio con Cevoli, lui comunque è un allenatore importante. Noi abbiamo la fortuna di avere un presidente ambizioso. Io ho in testa di creare una squadra vincente. Ce la giocheremo, ma senza presunzione. Fermo restando che vince solo una. Abbiamo idee molto chiare sulle scelte. Chiaramente non dobbiamo sbagliare perché nei ruoli chiave devono rendere per 40 partite. Faremo le scelte in base al campionato che vogliamo fare e funzionali all'allenatore. Vi assicuro che pochi vogliono andare via da Reggio. Dopo l'incontro avrò le idee chiare e ci metteremo in moto".