Matera, al netto della fideiussione la squadra ormai non esiste più

12.01.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 4993 volte
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Matera, al netto della fideiussione la squadra ormai non esiste più

Il Matera corre su un sottile e pericoloso filo di un rasoio. Entro giovedì il club dovrà presentare la fideiussione sostitutiva, quella sottoscritta con la Finworld infatti, come risaputo, non è risultata valida. "Con Lamberti c’è stato uno scambio di vedute e di idee. Lui mi ha illustrato la situazione. Io ho semplicemente detto una cosa: di presentare la fidejussione regolare entro giovedì. Questo è stato il mio unico consiglio". Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, è stato chiaro dopo l'incontro con Rosario Lamberti, numero uno del Matera.

Ma la società ha anche un altro problema da affrontare nell'immediato. Ieri i giocatori tesserati hanno chiesto lo svincolo d'ufficio al Collegio Arbitrale della Lega Pro. Non hanno infatti ricevuto gli stipendi e quindi, da regolamento, salvo sorprese, da lunedì saranno liberi di cercarsi una nuova squadra o torneranno ai club dai quali sono arrivati in prestito. 

Insomma, anche se il Matera dovesse sostituire la fideiussione ed evitare ammenda pesantissima e penalizzazione, rischia seriamente - per noi dire che ormai vi è la certezza - che alla ripresa non ci sarà una squadra con cui scendere in campo. Non una di professionisti. Che tra l'altro ha scioperato già in precedenza, "costringendo" a far giocare la Berretti. 

A meno di passaggi di società o svolte clamorose, il futuro di questa società appare davvero molto grigio.