Pres. Casertana: "Seccato da chi ci fa i conti in tasca"

11.09.2018 13:00 di Luca Bargellini Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Pres. Casertana: "Seccato da chi ci fa i conti in tasca"

Un intervento secco per rispondere al chiacchiericcio degli ultimi giorni. Il presidente Giuseppe D’Agostino risponde così ad alcune inopportune, quanto poco eleganti, osservazioni di chi è chiamato a gestire altre società: “Siamo molto seccati da quanto letto in giro – commenta il presidente della Casertana – Mi stupisce come qualche collega presidente si arroghi il diritto di fare i conti della serva guardando in casa altrui. Ho letto addirittura di chi ha provato a tracciare un bilancio relativo all’operazione Floro Flores. Non penso siano problemi loro. Sono anni che, in questo campionato, società spendono dieci volte di più di quanto spenderemo noi quest’anno. Ma nessuno ha mai proferito parola o criticato l’operato di tali club. Ora perché farlo con la Casertana? Diamo fastidio? Ho letto inoltre che investire tutti questi soldi non significhi per forza vincere. Beh, chiaro che poi la parola passi al campo. Ma noi è proprio lì in mezzo che vogliamo provare a centrare il nostro obiettivo. Non certo come abbiamo visto fare in casa loro, dove siamo stati accolti con grande scortesia, aggrediti e offesi, per poi vestire all’esterno di un falso perbenismo. Noi non siamo così! Amiamo fare calcio con passione, senso di appartenenza, ma soprattutto ambizione. E se abbiamo deciso di alzare l’asticella, l’abbiamo fatto contando soltanto sulle nostre forza e facendo enormi sacrifici. Penso che di aver assistito ad una clamorosa ed imbarazzante caduta di stile”