Sorrento, Maiuri: "Larga sconfitta dà tanto fastidio. Non c'è questo divario"

27.02.2024 15:30 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Vincenzo Maiuri
TMW/TuttoC.com
Vincenzo Maiuri
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Terzo ko nelle ultime quattro uscite per il Sorrento che ieri, nel derby di Benevento, è riuscito a chiudere il primo tempo a reti bianche per poi vedere la Strega dilagare nella ripresa, calando il poker. In sala stampa è arrivata la disamina di mister Vincenzo Maiuri: "Io scinderei l'analisi nei due tempi: nel primo tempo credo che se noi fossimo andati in vantaggio non ci sarebbe stato nulla da dire, con un palo e una grande parata di Paleari e un rigore clamoroso su Colombini non dato. Detto questo poi nel secondo tempo, una volta andati in svantaggio è stata un'altra partita dove noi abbiamo fatto fatica a rimanere in partita con tanta gente fuori ruolo. A me non piace attaccarmi alle assenze, c'era in campo una squadra che ha dimostrato di poter vincere questa partita nel primo tempo, ma nella ripresa senza l'appartenenza ad alcuni ruoli abbiamo faticato di più. Questa sconfitta larga dà fastidio tantissimo, perché non c'è questo divario tra noi e loro, ma anche prendendo una scoppola del genere chi ha sangue e voglia rinascerà per ripartire nel modo più forte. Nella partita contro il Potenza voglio vedere gente che sfonda il campo.

Non è possibile passare da un primo tempo in cui meritavamo di vincere ad un secondo tempo in cui siamo andati in difficoltà: non me ne frega niente di chi mancava, il Sorrento è fatto da tutti noi. Non mi interessano gli under: la squadra in campo poteva portare a casa la vittoria. E io sono il responsabile: pretendo una forte ripresa da subito. Noi qua siamo dentro una famiglia: la scoppola è di tutta la famiglia. E per questo voglio che si riparta subito e voglio vincere la prossima partita. Dopo il vantaggio loro ci abbiamo creduto sempre meno ed è una cosa altamente negativa su cui dovremo lavorare".