Top & Flop di Catania-Foggia

09.05.2021 20:10 di Dario Conti   Vedi letture
Top & Flop di Catania-Foggia
TMW/TuttoC.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Il Foggia espugna il Catania 1-3 al "Massimino" e vola al secondo turno della fase a gironi playoff. Partono meglio i rossazzurri, costruendo chance a ripetizione con Maldonado, Reginaldo e Dall'Oglio, ma alla prima vera occasione Balde (34') sorprende la difesa, sbloccando il match in favore degli ospiti. Il vantaggio rassicura la formazione di Marchionni, che va vicinissima al raddoppio prima di andare al riposo. Nella ripresa insistono i rossazzurri: Fumagalli si oppone sulla conclusione a botta sicura di Reginaldo e Maldonado centra il palo dalla distanza, ma i pugliesi colpiscono ancora con Curcio (64') e Balde (73') che firmano altre due reti. In mezzo il gol di Maldonado (69'), che riapre il match solo per pochi minuti, sorprendendo Fumagalli su punizione. I rossazzurri protestano per un gol-fantasma di Di Piazza e per un'incertezza del signor Maranesi, che in un primo momento indica il dischetto, ma poi revoca la decisione per norma del vantaggio degli etnei, che avevano proseguito l'azione con Calapai. Episodi a contorno di un pomeriggio decisamente amaro per i rossazzurri, che escono subito di scena, mentre è festa per i rossoneri, che mercoledì affronteranno il Bari al San Nicola, con l'obbligo di vincere. Ecco i top & flop del match: 

TOP

Maldonado (Catania): il centrocampista conferma i segnali di crescita sotto la gestione Baldini e si rivela il più pericoloso tra i suoi. Impensierisce in diverse circostanze Fumagalli, colpisce un palo e firma il gol della speranza, che dura pochi minuti. Fa sempre la cosa giusta in mezzo al campo. PUNTO DI RIFERIMENTO.  

Fumagalli e Balde (Foggia): l'estremo difensore pugliese suggella il suo ritorno in campo con una grande prestazione, salvando ripetutamente i suoi dagli attacchi dei padroni di casa, soprattutto nella prima parte di gara. Anche nel secondo tempo ci mette del suo, aiutato anche dalla fortuna. L'attaccante fa il resto, firmando una doppietta e mettendo in seria difficoltà la difesa rossazzurra, che sbanda incredibilmente. SARACINESCA e LETALE.  

FLOP

Difesa (Catania): la retroguardia etnea perde ogni certezza, dopo il primo gol di Balde, e rischia il tracollo già prima di andare al riposo. FRAGILI. 

Prima metà del primo tempo (Foggia): partenza sprint dei rossazzurri, che costringono gli ospiti a rimanere nella propria metà campo. Fumagalli e company murano ogni tentativo per poi colpire in contropiede. AVVIO TIMOROSO.