Viterbese, De Carolis: "Squalifica Camilli esagerazione. Spero rimangano"

27.05.2019 11:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Viterbese, De Carolis: "Squalifica Camilli esagerazione. Spero rimangano"

Mercoledì abbiamo chiuso una stagione importantissima grazie alla famiglia Camilli”. Marco De Carolis, assessore del Comune di Viterbo, ha parlato ai colleghi di TusciaWeb.eu della Viterbese sia in qualità di amministratore sia di tifoso. “E’ stata una stagione complicata fin dall’inizio, ma la squadra ha risposto vincendo sul campo la coppa Italia, mostrando il lavoro straordinario fatto dalla famiglia Camilli in questi anni. La squalifica del vicepresidente è un’esagerazione: gli organi di giustizia sportiva hanno agito con una fretta sospetta. Inoltre, se dall’altra parte ci fossero state meno passerelle, forse si sarebbe evitato qualunque tipo di discussione“. La possibile vendita della società laziale non può che preoccupare l'assessore: “La volontà della società era quella di arrivare in serie B. Purtroppo quest’anno non c’è riuscita ma spero vivamente che Piero, Vincenzo e Luciano Camilli rimangano altrimenti sarà dura. La vicenda è complicata e nessuno conosce la verità dei fatti ma la città e i tifosi sono con loro“.