Viterbese, il campionato torna al "Rocchi" dopo sei mesi

03.11.2018 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 782 volte
Viterbese, il campionato torna al "Rocchi" dopo sei mesi

Sei mesi. Tanto è mancato il campionato allo stadio "Enrico Rocchi" di Viterbo. L'ultima gara che i laziali hanno giocato per il torneo di Serie C in casa risale al 5 maggio 2018. Fu vittoria, per 1-0 contro il Pontedera, rete di Celiento. Poi i meritati playoff, eliminando nell'ordine lo stesso Pontedera, poi Carrarese e Pisa. Infine la sconfitta col Sudtirol. 

E' mancato il campionato a Viterbo. Ma oggi si torna in campo, nel derby contro il Rieti. Dovrebbe essere il capitolo finale della lunga querelle del patron Piero Camilli contro la Lega Pro. Sarà Girone C per la Viterbese, che avrebbe preferito continuare nel Girone A per questioni logistiche. Lunghe trasferte di centinaia di chilometri ovviamente creano difficoltà non da poco. Ma il Lazio è "terra di mezzo" e, numeri alla mano, era praticamente impossibile fare altre scelte. I gialloblu si sono aggrappati ai ripescaggi - bocciati - e alla possibile riammissione della Virtus Entella in B - ancora in sospeso - ma ormai non c'è più tempo. 

Tre le gare ufficiali che la squadra di mister Giovanni Lopez ha sostenuto fin qui, tutte per la Coppa Italia. Successo interno sul Rende e esterno sull'Ascoli. Prima di andare a perdere a Genova con la Sampdoria con un più che onorevole 1-0. Era il 12 agosto. Poi la lunga attesa, finalmente finita. A Viterbo torna il calcio giocato. Tocca a mister Lopez, a Baldassin, Saraniti, Vandeputte, Cenciarelli, Pacilli. E tutti gli altri. Tocca soprattutto ai tifosi, che finalmente potranno spingere la squadra e vedremo se questa Viterbese può inserirsi come una delle formazioni di punta del torneo.