CHE SPETTACOLO QUESTI PLAYOFF! DONADEL E PAZIENZA GIOVANI ALLENATORI IN RAMPA DI LANCIO, MA ATTENZIONE AI "VECCHIETTI" FRESCO E ZEMAN. REGGIANA, CHE FA CON DIANA? RILANCI O SALUTI?

19.05.2023 00:00 di Luca Bargellini Twitter:    vedi letture
CHE SPETTACOLO QUESTI PLAYOFF! DONADEL E PAZIENZA GIOVANI ALLENATORI IN RAMPA DI LANCIO, MA ATTENZIONE AI "VECCHIETTI" FRESCO E ZEMAN. REGGIANA, CHE FA CON DIANA? RILANCI O SALUTI?

Sarà anche il primo turno nazionale dei playoff. Mancheranno ancora Pordenone, Cesena e Crotone. Nonostante tutto, però, lo spettacolo c’è, le emozioni pure. Come probabilmente mai nel recente passato. Nelle cinque partite in programma questa sera, non c’è stato assolutamente niente di scontato.



NOIA? NEANCHE PER SBAGLIO - Come la rimonta dell’Ancona sul Lecco: al ‘Del Conero’ sono gli ospiti a portarsi sul doppio vantaggio al 76’ e il match appare chiuso, ma gli uomini di Marco Donadel non si arrendo. Per nulla e dall’84’ al 94’ rimontano e impattano. Pareggio finale anche tra Virtus Verona e Pescara con il Delfino che passa avanti con Dalle Monache, i ragazzi di Luigi Fresco che impattano prima dell’intervallo e ribaltano il risultato al 69’. Poi lo stesso Dalle Monache rimette la bilancia in parità.
Vi sembra già abbastanza così? Sbagliate. Alla grande. Perché adesso arriva il bello. Con il Cerignola di Michele Pazienza che asfalta il Foggia per 4-1, il Gubbio gela la Virtus Entella e la Pro Sesto fa lo stesso con il Vicenza. Tutto questo per i soli match d’andata. Lunedì il ritorno. C’è solo da immaginare cosa possa venire fuori.

DIRETTORI E ALLENATORI - Archiviando solo per il momento il rettangolo verde in Serie C si sta iniziando a muovere anche qualcosa sul piano del mercato. Ovviamente per quanto riguarda direttori sportivi e allenatori. Come detto dal buon Tommaso Maschio la nomina di Marcello Carli come nuovo ds del Benevento è un grandioso segnale da parte del presidente Oreste Vigorito: c’è e rimane dov’è. Pronto a dare tutto il possibile per riportare la Strega in alto.
Sul fronte delle panchine, invece, mi viene un dubbio legato al futuro di una delle promosse in B: la Reggina. Se Catanzaro e Feralpisalò hanno già chiuso la questione tecnico, lo stesso non si può dire per il club emiliano. Aimo Diana nelle sue ultime dichiarazioni alla stampa ha detto di essere ancora in attesa. E con il tempo che continua a scorrere la sensazione, sempre più forte, che questa sia un’attesa destinata a chiudersi in un modo che nessuno si sarebbe aspettato.