IL PROTAGONISTA DELLA SETTIMANA - A NOVARA IL PASSAGGIO DI TESTIMONE: DAI DE SALVO AI RULLO

22.12.2019 00:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
IL PROTAGONISTA DELLA SETTIMANA - A NOVARA IL PASSAGGIO DI TESTIMONE: DAI DE SALVO AI RULLO

Ora è ufficiale: in casa Novara c'è stato l'addio della famiglia De Salvo (che resta comunque con una quota minoritaria nell'assetto societario) e l'avvento della famiglia Rullo. Abbiamo parlato nei giorni scorsi dei 13 anni della proprietà uscente, ora ci focalizziamo su quella entrante che si è presentata venerdì in conferenza stampa. 

Le cariche sono chiare: il patron è Maurizio Rullo, il presidente ed amministratore delegato Marcello Cianci, la vicepresidente Elisa Rullo, il direttore sportivo Orlando Urbano (che subentra a Moreno Zebi) ed il direttore generale Roberto Nespoli (unico ad aver mantenuto il proprio ruolo, trait d'union quindi con la precedente gestione).

Ha aperto la conferenza proprio il nuovo ds Urbano che ha sottolineato la volontà di non smantellare quanto fatto finora (anche perché la squadra costruita da Zebi ed allenata da Banchieri è quarta in classifica, a quota 32, a una sola lunghezza dal terzo posto), confermando quindi che "la strada iniziale da intraprendere è quella già tracciata, laddove ci fosse la possibilità di migliorarsi noi saremo pronti. Siamo ambiziosi ma nemmeno folli e dichiarare che faremo voli pindarici. In maniera totalmente umile mi sento di dire che si parte dai giovani. La finestra di mercato di gennaio è quella più difficile, se ci mettiamo qui a stravolgere tutto sarebbe un fallimento per tutti

A seguire ci sono state le parole del presidente Cianci, il cui intervento non ha potuto che partire dal romanticismo insito in questo tipo di investimenti: "Ci sono sicuramente delle motivazioni non solo razionali, ci sono delle basi forti che ci hanno spinto ad avvicinarsi come le strutture che possono essere equiparate alla Serie A. Ci sembravano dei presupposti concreti per portare nuova linfa e ripercorrere quanto fatto dalla famiglia De Salvo partendo proprio dalle infrastrutture. Ci impegneremo al raggiungimento di un obiettivo, riportare il Novara in una categoria che le compete".

La chiosa finale è stata del nuovo patron Rullo che scherzando ma non troppo ha tenuto ad evidenziare: “Sicuramente obbligherò la maggior parte dello staff a seguire la squadra in casa ed in trasferta ed ovviamente sarò presente anch’io”. Anche la figlia Elisa, vicepresidente azzurra, ha avuto parola, promettendo di volersi ritagliare uno spazio in cui accompagnerà la crescita delle squadre femminili.