Sta nascendo un Catania stellare per la D. Il pupillo di Guardiola per il nuovo Palermo? Scatta il valzer delle panchine: in ballo Toscano, Marchionni, Cudini, Rastelli e Zeman...

05.05.2022 00:00 di Nicolò Schira Twitter:    vedi letture
Sta nascendo un Catania stellare per la D. Il pupillo di Guardiola per il nuovo Palermo? Scatta il valzer delle panchine: in ballo Toscano, Marchionni, Cudini, Rastelli e Zeman...
TMW/TuttoC.com

Sono iniziate le manovre all’ombra dell’Etna per rifare grande il Catania. I rossazzurri ripartiranno dalla Serie D e sotto traccia c’è già qualcuno al lavoro per costruire uno squadrone in grado di riportare subito i siciliani nel calcio professionistico. Già contattato un allenatore specialista in promozioni dalla D alla C, ovvero Carmine Parlato che è pronto a portarsi dietro il centrale Matteo Dionisi col quale ha già trionfato a Rieti, Pordenone, Padova e Trento. Come fantasista piace parecchio Luca Belcastro, classe 1991, ma sarà in attacco che arriverà il botto da urlo. Contatti avviati per Dardan Vuhtaj, che non rimarrà al Novara dopo la promozione. Fumata nera per il rinnovo del contratto. Gli etnei sono pronti ad accontentarlo con un ingaggio decisamente importante tra gli 80 e i 100mila euro. 

A proposito di Novara: i piemontesi sono tornati immediatamente in C con Marco Marchionni al timone: l’ex esterno di Juve e Parma non verrà però riconfermato in panchina. Qualcuno sussurra in quanto troppo vicino all’ex Diesse Beppe Di Bari. Sicuramente il feeling con il patron Ferranti non è granché e così arriverà un nuovo tecnico. La dirigenza del Novara (in arrivo un altro direttore al fianco del Diesse Cordone) sogna un top allenatore per provare a costruire una squadra ambiziosa in grado di disputare un campionato di vertice. Occhio in tal senso al nome di Mimmo Toscano, una garanzia per chi vuole fare il salto di categoria. A Novara lo sanno bene. Il trainer calabrese piace molto a Carlo Accornero e Mino Fortina (entrambi presenti a Gozzano domenica) che sono i consiglieri occulti di Ferranti...

Testa ai Playoff anche la svolta societaria all’orizzonte autorizza sogni di gloria. Il Palermo sta entrando nella galassia del City Group il che può anche comportare una svolta in panchina a fine stagione. Attenzione quindi al nome suggestivo di Enzo Maresca, bandiera rosanero da calciatore ed ex tecnico dell’Under 23 del Manchester City dove lo volle fortemente Pep Guardiola che l’ha sempre caldeggiato e sponsorizzato. Fermo restando che Silvio Baldini spera in un grande playoff per puntellare la propria posizione e restare al timone dei siciliani. Senza trascurare il fatto che Maresca ha mercato in Inghilterra. Il valzer delle panchine riguarda anche Campobasso dove avanza il nome di Fabio Prosperi per il post Mirko Cudini corteggiato dall’Ancona, In caso di mancato accordo con Gianluca Colavitto (sondato dal Pescara al di là delle classiche smentite di rito) per il rinnovo (proposto biennale). Ad Avellino il patron D'Agostino progetta l'ennesima rivoluzione e il ritorno di Massimo Rastelli (già contattato nelle scorse settimane) va tenuto in grande considerazione. Attenzione infine in casa Foggia, dove le frizioni non sono sparite tra Zdenek Zeman e il presidente Nicola Canonico. A gennaio la cacciata (poi rientrata) del Diesse Pavone aveva provocato lo strappo, poi in parte suturato anche se qualche divergenza c’è ancora. Ora la testa ai Playoff, ma a giugno serviranno patti chiari per proseguire al meglio e in piena sintonia nella Capitanata...