ESCLUSIVA TLP - Bellaria, dg Ulizio: "Respinte le dimissioni di Califano. Lunedì arriverà il nuovo allenatore"

05.12.2012 13:35 di Nicolò SCHIRA Twitter:    Vedi letture
© foto di Gilberto Poggi/TuttoLegaPro.com
ESCLUSIVA TLP - Bellaria, dg Ulizio: "Respinte le dimissioni di Califano. Lunedì arriverà il nuovo allenatore"

Momento di assestamento in casa Bellaria Igea Marina, dove continua la ricerca del nuovo mister. Nelle ultime ore sono arrivate le dimissioni del diesse Gianni Califano: TuttoLegaPro.com ha interpellato in esclusiva il direttore generale dei bellariesi, Mauro Ulizio.

Direttore, Califano ha comunicato le proprie dimissioni: prenderete un nuovo diesse?

"Per il momento non siamo intenzionati a parlare con altri direttori sportivi. Califano ha fatto un ottimo lavoro con noi e il nostro desiderio è quello di convincerlo a restare. Per questo motivo abbiamo respinto le sue dimissioni. Sappiamo che è molto legato a mister Pepe e probabilmente ha deciso di dimettersi per rispetto al nostro ex allenatore, è stato un atto dovuto. Noi però non siamo intenzionati ad accettare. Abbiamo grande fiducia in lui che è stato l'arefice della nostra squadra. Le svelo un aneddoto...".

Prego...

"Califano è veramente una persona competente di calcio. Pensi che delle volte lo vedevo scattare giù dalla tribuna per avvicinarsi a bordo campo e dare delle indicazioni al mister. Sono poche le persone di questo livello nel mondo del calcio e vorremmo restasse con noi".

Come procede la scelta del nuovo mister?

"Vorremmo effettuarla insieme a Gianni. Ci siamo presi qualche giorno di tempo. Il nuovo mister verrà scelto lunedì prossimo".

Domenica quindi ci sarà ancora Zanini in panchina?

"Esatto. Domenica la squadra sarà guidata da Zanini".

Avete molti elementi in rosa: sfoltirete l'organico?

"Abbiamo una rosa ampia e ci sono diversi elementi che non hanno avuto spazio. Alcuni di questi ragazzi sono in prestito da club di Serie A, perciò parleremo con le società per trovar loro la sistemazione ideale per poter giocare. In uscita poi c'è Foggia che ha già rescisso il contratto e Cassese che dovrebbe rescindere a breve".

In entrata quali saranno i vostri movimenti?

"Punteremo sui giovani. Abbiamo già promosso in prima squadre tre elementi della Berretti. Vorremmo acquistare a gennaio un paio di ragazzi del '94 e del '93. Siamo attenti anche ai classe '95".