INTERVISTA TC - Ambrosini: "Per la vittoria nel Girone A punto sul Como"

10.04.2021 07:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Cesare Ambrosini
TMW/TuttoC.com
Cesare Ambrosini
© foto di Marcello Casarotti/TuttoLegaPro.com

Cesare Ambrosini, ex difensore di Como e Modena tra le altre, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoC.com, commentando la stagione delle sue ex squadre e ampliando poi lo sguardo anche all'intero raggruppamento settentrionale.

Ti aspettavi il primato del Como?
"Sì e no, nel senso che mi aspettavo un campionato di vertice visto ciò che avevano costruito e la proprietà che si è insediata. Poi però vincere è sempre difficile: tanto di cappello a loro".

Il prossimo impegno dei lariani sarà contro il Grosseto...
"Sarà complicato. Si avvicina il rush finale, al di là del valore degli avversari, c'è anche la tensione di dover raggiungere l'obiettivo che è sempre più vicino. Speriamo che riesca a finire allo stesso modo della gara di Carrara".

Ti aspettavi invece un campionato come quello del Renate?
"E' stato sicuramente di ottimo livello, non tradendo per altro la filosofia che li contraddistingue da anni. Magari si poteva fare qualcosa di meglio nella fase centrale, a mio avviso poteva giocarsela tranquillamente per la vetta visto il livello della rosa".

Sulla carta la gara che attende le Pantere sembra semplice visto che sarà in casa di una Pistoiese in crisi...
"La Pistoiese è una squadra che non rispecchia la classifica che ha. Era stata costruita una buona squadra per il Centenario, sono al di sotto delle aspettative e questo fa di loro una mina vagante".

Chi vincerà secondo te il Girone A?
"Io mi auguro lo vinca il Como".

La zona bassa della classifica vede la Toscana protagonista in negativo.
"E' un caso, ci sono tante varianti che incidono durante una stagione. Il calcio è strano ed è anche bello per questo".

Passando al Girone B: trovi che il Modena sia in linea con le aspettative?
"Per il Modena vale lo stesso che ho fatto per il Como: quando si insediano proprietà solide ed affermate è difficile che si faccia male. Una piazza come Modena si aspetta di vincere subito, ma non è mai facile. L'importante è avere stabilità e progettualità per il futuro, mirando ad obiettivi alti".

Sarà il Fano il prossimo avversario dei canarini in trasferta...
"Anche in questo caso dico che sarà una partita complicata, perché il Girone B - così come il Girone A - è equilibrato e non ci sono squadre ammazzacampionato. Anche le ultime possono strappare i tre punti con le prime e viceversa. Il Modena avrà il suo bel da fare, speriamo ce la faccia".