INTERVISTA TC - Atzori: "Palermo? Si è scontrato con difficoltà girone C"

20.10.2020 22:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
 Gianluca Atzori
TMW/TuttoC.com
Gianluca Atzori
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Gianluca Atzori, ex tecnico di Imolese, Pro Vercelli, Pistoiese e Siena tra le altre, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare della scomparsa del Trapani: "Credo che oramai il calcio sia arrivato a livelli bassissimi a livello economico, il momento che stiamo attraversando è comprensibile anche da queste situazioni. E me ne dispiaccio fortemente".

Anche la situazione societaria del Livorno è preoccupante.
"Sono molto preoccupato, perché credo che se fino ad oggi non sono riusciti a trovare una soluzione, ma ci sono solo troppe parole e scaricabarile per quanto riguarda le varie responsabilità, significa che non c'è chiarezza e quindi non c'è possibilità che si evolva in modo positivo".

Come mai nel calcio sono presenti tutte queste situazioni negative?
"Ripeto che è il quadro del paese in questo momento, della situazione economica che stiamo attraversando. Ma credo anche che ci siano pochi controlli: chi vuole comprare una società sportiva non deve mettere solo la fideiussione, ma dovrebbe esserci un ente che controlla il patrimonio dell'acquirente. Perché o hai i soldi oppure non puoi fare il presidente".

Cosa pensa del Catania? Crede che alla fine la spunterà Tacopina?
"Non vivo dall'interno le situazioni, avremo più chiarezza più avanti. Tacopina ha dimostrato di essere serio sia a Bologna sia a Venezia, credo abbia le garanzie per fare il presidente di una squadra di calcio. Mi auguro riesca ad acquistarlo".

Il Palermo è la delusione di questo inizio di campionato.
"Ha deluso anche me, è uno squadrone e la società ha espresso chiaramente la volontà di vincere e non rimanere in Serie C. Si stanno scontrando con le difficoltà del Girone C. Sono indietro ma mi auguro riescano a recuperare il terreno. ".