INTERVISTA TC - Calamai: "Rimini? Non ci ho pensato due volte"

30.03.2020 18:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
INTERVISTA TC - Calamai: "Rimini? Non ci ho pensato due volte"

Matteo Calamai, centrocampista del Rimini, intervistato da TuttoC.com ha parlato del periodo che stanno vivendo i calciatori: "Di certo è un momento difficile per tutti, molti di noi sono distanti dalle famiglie e sapere che ogni giorno la situazione peggiora non è bello. Naturalmente il campo ci manca ma la salute è più importante di qualsiasi altra cosa".

La Juventus e i suoi giocatori hanno deciso per il taglio degli stipendi. Cosa ne pensa di questo gesto?

"Un gesto sicuramente importante e significativo. Trovo molto giusto che chi possa permettersi certi tipi di gesti o azioni lo faccia in questo periodo di difficoltà".

Pensa che i campionati possano riprendere?

"Di sicuro qualora dovessimo stare fermi fino a inizio maggio sarebbe poi complicato riuscire a concludere i campionati. Noi speriamo di poterli finire, anche perché vorrebbe dire che abbiamo sconfitto questo virus e non ci sarebbero più pericoli".

Prima parte di stagione al Picerno, la seconda adesso al Rimini. Come sta vivendo questa annata?

"Ho iniziato a Picerno dove il nostro percorso è stato alternante, poi quando a gennaio c'è stata la possibilità di andare al Rimini non ci ho pensato due volte nonostante la situazione di classifica".

Come si è inserito in biancorosso?

"Molto bene, con alcuni compagni avevo condiviso anche l’esperienza di Cosenza. In generale ho trovato bravi ragazzi con una forte voglia di salvarsi".

Prima dello stop eravate in ripresa, come stavate andando?

"Stavamo bene e, nonostante qualche infortunio, eravamo imbattuti da diverse partite. Il gruppo è cambiato notevolmente nel mercato di gennaio e c’erano tutte le potenzialità per fare molto bene, così come stavamo facendo nell’ultimo periodo".