INTERVISTA TC - Criniti: "Il Catania si rinforzerà per vincere i playoff"

28.12.2020 18:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
Antonio Criniti
TMW/TuttoC.com
Antonio Criniti
© foto di Gilberto Poggi/TuttoLegaPro.com

Antonio Criniti, ex attaccante tra le altre di Avellino, Catania e Catanzaro è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per analizzare la situazione nei tre gironi del campionato di Serie C, alla prima pausa della stagione.

Cosa dobbiamo aspettarci sul mercato dal Catania?
"Sta per aprirsi una nuova era con Tacopina, presidente che ha le idee chiare e verrà coadiuvato da due mie conoscenze: Vincenzo Guerini e Maurizio Pellegrino che danno esperienza e titoli alla squadra. Secondo me si rinforzerà per provare a vincere i playoff".

Come giudica la stagione dell'Avellino e cosa serve?
"L'Avellino vive l'era Braglia caratterizzata da una certa altalenanza di prestazioni e chiaramente di risultati, in quella piazza serve più concretezza vista l'importanza e il blasone".

Che ne pensa del cammino del Catanzaro?
"Anch'esso altalenante nei risultati ma molto più squadra, un po' attempata ma ricca di esperienza e con un allenatore secondo me molto preparato per la categoria come Calabro".

Le classifiche risentono dell'effetto Covid?
"Il Covid non ha aiutato queste piazze calde che vivono del sostegno dei tifosi e quindi risentono molto dell'anomalia di giocare in stadi vuoti, spettrali".

Sorpresa e delusione di ogni girone?
"La sorpresa nel girone A è senz'altro il Renate ma citerei anche il Lecco del mio ex presidente Di Nunno. La più deludente è senza dubbio il Livorno. Nel girone B vedo in netta ripresa Mantova e Sambenedettese, Arezzo e Carpi le delusioni. Nel girone C come sorpresa senza dubbio il Teramo e poi vedo molto bene Catania Catanzaro e Avellino, tre mie ex squadre che possono dire la loro".

Che calciomercato sarà?
"Sarà un mercato senza grossi colpi, complice la situazione non troppo splendente".