INTERVISTA TC - DS Ancona Matelica: "Mercato? Per ora siamo a posto"

20.01.2022 21:06 di Gianmarco Minossi   vedi letture
INTERVISTA TC - DS Ancona Matelica: "Mercato? Per ora siamo a posto"

Dopo un mese di pausa forzata dovuta all'emergenza sanitaria, la Serie C si appresta a ripartire nel prossimo weekend: ai microfoni di TuttoC.com, il direttore sportivo dell'Ancona Matelica Francesco Micciola fa il punto della situazione in casa biancorossa, con un occhio alla ripresa e un altro al mercato.

Quali sono le incognite di ricominciare dopo un mese di pausa? Come ha visto il gruppo durante gli allenamenti nelle ultime settimane?
"Le incognite sono quelle che hanno tutti: non sarà facile ricominciare dopo un mese, però noi ci dobbiamo adeguare. I ragazzi positivi si sono negativizzati e hanno ricominciato a lavorare, pur senza quella continuità negli allenamenti che hanno invece avuto altri. Abbiamo lavorato in modo serio, i giocatori si sono impegnati come sempre: bisogna resettare quanto fatto finora e tuffarsi immediatamente sul campionato, ripartendo da zero, ma con la giusta determinazione".

Si riparte dall'insidiosa trasferta di Pontedera: quali difficoltà nasconde questa gara?
"Ci aspetta sicuramente una partita difficile, contro una buonissima squadra che annovera giocatori di spessore all'interno del suo organico. Sarà una gara spigolosa e la dovremo affrontare nel miglior modo possibile".

Sabato comincerà un mese di fuoco, per l'Ancona come per le altre squadre: come affrontare un periodo così impegnativo con tante gare ravvicinate?
"Le difficoltà ci sono per tutti, è difficile giocare nove gare in un mese: chi ha deciso così forse non si rende conto che, soprattutto per organici con ventiquattro elementi, giocare ogni tre giorni non è facile. Bisogna sperare di avere sempre l'organico a disposizione e di non incappare in infortuni, soprattutto a febbraio, che è un mese freddo".

Dall'Olbia è arrivato Palesi: bisogna aspettarsi altri movimenti in entrata?
"Sinceramente in questo momento stiamo bene così: Palesi è un centrocampista duttile che in mezzo al campo può ricoprire più ruoli e ci darà una mano importante. In questo momento, salvo offerte importanti per qualche nostro giocatore, rimarremo così".

A proposito di movimenti in uscita, qual'è la situazione riguardante Faggioli?
"Su Faggioli c'è l'interesse di un paio di società di Serie B: stiamo parlando e valutando la situazione, ma c'è ancora un po' di tempo. Aspettiamo e vediamo cosa succederà".

Conferma l'indiscrezione lanciata dalla nostra redazione su un interesse per Bensaja dell'Imolese?
"No, se ne era parlato all'inizio del mercato, ma poi abbiamo optato per Palesi, perché cercavamo un centrocampista con altre caratteristiche: in questo momento stiamo bene così".

Chiudiamo col capitolo tifo: pochi giorni fa la Curva Nord Ancona ha emesso un comunicato tramite il quale ha specificato che con queste restrizioni non presenzierà allo stadio, né in casa, né in trasferta: quanto peserà l'assenza di quello che nella prima parte di stagione si è rivelato essere il dodicesimo uomo in campo della squadra?
"Sicuramente sarà una mancanza pesante: oggi alcuni rappresentanti della curva sono venuti a parlarci in allenamento, ci fanno sempre sentire la loro vicinanza. Spero che questa assenza durerà poco e che potremo nuovamente contare su di loro il prima possibile, perché abbiamo bisogno del loro apporto, che quest'anno non è mai mancato".