INTERVISTA TC - Ds Gubbio: "Mercato? Ci concentriamo sulle uscite"

08.09.2020 14:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Stefano Giammarioli
© foto di Chiara Biondini
Stefano Giammarioli

A seguito della pubblicazione del DPCM del 7 settembre, che inibisce ancora ai tifosi l'accesso agli stadi in occasione delle gare di calcio professionistiche fino al prossimo 7 ottobre, ai microfoni di TuttoC.com è intervenuto Stefano Giammarioli, direttore sportivo del Gubbio: "E' una situazione difficile da giudicare, perché ci sono contesti, come i palazzetti dello sport, in cui si sono prese decisioni diverse, mentre per quanto riguarda questo - che credo sia meno pericoloso dei palazzetti - si è deciso diversamente. Credo che, limitando i posti, sia arrivato il momento di dare la possibilità ai tifosi di tornare allo stadio, con le dovute precauzioni".

Altro tema caldo: le liste bloccate a 22. Cosa ne pensa?
"La lista a 22 è un discorso che parte da lontano. Sono sempre i presidenti che determinano il loro budget: alcuni possono sbizzarrirsi, altri invece sono contenti della lista a 22. Io credo che quando un giovane è forte gioca e quando un presidente vuole investire è giusto che investa. Bisognerebbe alzare almeno a 24 la lista".

Come siete messi voi a livello giovanile?
"Il dibattito sui giovani va avanti da una eternità. In Serie C ci sono poche strutture che portano i propri giovani in prima squadra. Continuare ad investire sul settore giovanile è comunque fondamentale, così come l'incentivare da parte della Federazione. Ma poi ci vuole il coraggio di dare l'ultima stoccata e quindi farli esordire".

Come vi state muovendo?
"C'è un momento di stasi. In questo momento ci concentriamo sulle uscite. Sto aiutando il presidente Notari perché solo le uscite determineranno le eventuali entrate".