INTERVISTA TC - Ds Reggiana: "Operazioni col Parma legate. Venturi ok"

27.07.2019 15:45 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Papini/Image Sport
INTERVISTA TC - Ds Reggiana: "Operazioni col Parma legate. Venturi ok"

Un'estate ricca di colpi di scena in casa Reggiana. Dalle parti di Reggio non ci si annoia mai: il ripescaggio, il serio infortunio a Venturi, la querelle Zamparo. TuttoC.com ha intervistato il direttore sportivo dei granata, Doriano Tosi.

Iniziamo dalle condizioni di Venturi. Come sta?
"Fortunatamente sta bene, anche se dopo la botta in testa ci eravamo molto preoccupati. Lunedì farà gli ultimi esami, è continuamente monitorato. L'unico problema è la difficoltà nel prevedere quando potrà rientrare in campo perché quando ti fai male al capo ci sono tante variabili da tenere in considerazione. E' un portiere molto bravo e forte, l'aspetteremo perché vogliamo che giochi con noi. Il posto c'è".

Però, adesso, siete alla ricerca di un altro portiere. Si fa il nome di Nardi del Parma.
"Avevamo deciso di rischiare tesserando solo due guardiapali. Nel momento in cui uno si fa male, devi intervenire sul mercato. Non nego che ci sia una trattativa in corso con i crociati per il loro portiere, però ancora non c'è nulla di definito".

A proposito di Parma: sembra sempre più vicino un clamoroso ritorno di Zamparo.
"Sono due operazioni legate tra di loro: se Zamparo torna subito dal Rimini al Parma, a quel punto potremmo tesserare entrambi. Le due trattative, per come la vediamo noi, sono legate".

Intanto avete iniziato a ufficializzare giocatori: Libutti, Favale, Staiti e Scappini.
"Essendo una ripescata, abbiamo avuto problemi tecnici che hanno portato ai tesseramenti ritardati. Questa cosa crea qualche disagio ma l'avevamo messa in conto: ora stiamo contrattualizzando tutti i giocatori con cui avevamo già trovato un accordo".

Con Cerignola e Bisceglie al CONI, si era parlato anche di una Reggiana a rischio.
 "Sapevamo che il regolamento era dalla nostra parte. Per fortuna il posto c'era. Poi nel calderone del calcio ci sta tutto, anche chi parla tanto per parlare. C'erano tre posti per le ripescate, noi eravamo a posto. Il problema era delle ripescate, non nostro, era di Paganese e Bisceglie che si giocavano quel terzo posto per le riammesse. Poi, col mancato terzo ripescaggio, si è trovato il posto anche per la quarta riammissione. Ma noi saremmo stati dentro in qualunque caso".

Feralpisalò all'esordio e tante big qua e là nel calendario.
"Siamo inseriti in un girone pieno di squadre forti, è normale affrontarne alcune in maniera ravvicinata".

Ma quindi, come sta la Reggiana?
"Abbiamo lavorato bene finora, infortunio di Venturi a parte. Dobbiamo completare la squadra, diciamo che abbiamo tempistiche più stringenti rispetto a chi era in C già da maggio. Ma faremo di tutto per farci trovare pronti a inizio campionato".