INTERVISTA TC - Ginestra: "Le società ragionano in base ai risultati"

20.09.2021 17:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - Ginestra: "Le società ragionano in base ai risultati"
TMW/TuttoC.com
© foto di Giuseppe Scialla

In attesa di tornare in pista l'ex tecnico della Casertana, Ciro Ginestra parla ai microfoni di TuttoC.com: "Sceglierò un progetto serio, dove si può lavorare con tranquillità in una società che crede in un allenatore che vuole rimettersi in gioco praticando un calcio innovativo e propositivo come abbiamo fatto a Caserta dove prima del lockdown eravamo a due punti dall'ottavo posto. Sto aspettando la chiamata giusta".

Cosa pensa dei primi esoneri?
"Il calcio è fatto di risultati, le società ragionano in base a quello. Ci sono già dei cambi e ce ne saranno ancora perchè fa parte del gioco. Bisognerebbe fare delle scelte ponderate prima e dare a un allenatore il tempo di lavorare".

Come vede il nuovo Siena?
"Sta facendo bene, Gilardino è un tecnico molto preparato e innovativo. La squadra ha tutti i presupposti per far bene, complimenti alla società che può contare anche su un direttore come Perinetti".

E la Pistoiese ripescata?
"Sta avendo delle difficoltà iniziali ma è una buona squadra che gioca un bel calcio, ha un direttore preparato e una società strutturata. Probabilmente si sta pagando la partenza in ritardo".

Può essere l'anno di Padova e Modena?
"Sono due grandi squadre, glielo auguro. Il Padova ha una piazza incredibile e dei giocatori fortissimi. Così come il Modena. A Padova ho trascorso i miei migliori anni da calciatore e ho ancora un rapporto viscerale con i tifosi. Sono entrambe allenate da due grandi tecnici".