INTERVISTA TC - Leone: "Comanda la Ternana? Lo vedremo più avanti"

12.01.2021 12:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
Luca Leone
TMW/TuttoC.com
Luca Leone
© foto di Luca Rea/LR Press

Luca Leone, direttore sportivo della Ternana, ha fatto il punto in casa rossoverde ai microfoni di TuttoC.com all'indomani del successo contro il Monopoli che ha permesso alla capolista di allungare sul Bari, andando a +8: "E' appena ricominciato il campionato. Sappiamo benissimo che dopo aver ricaricato le pile, stiamo cercando di recuperare gli infortunati e proseguire il nostro cammino che sappiamo benissimo che è abbastanza delineato. Ma sappiamo che ci saranno insidie da superare tutti insieme. Partecipiamo a un girone molto difficile, le avversarie si stanno rinforzando e trovando una migliore condizione: il girone di ritorno sappiamo che sarà più difficile".

La Ternana però comanda.
"Lo vedremo più avanti. C'è ancora tutto il girone di ritorno. Sappiamo che ancora non abbiamo fatto nulla e che non dobbiamo cullarci sugli allori. Dobbiamo migliorare ancora, abbiamo ampi margini di miglioramento".

Cosa può dirci del mercato?
"Noi abbiamo deciso di puntare su questi ragazzi dall'inizio dell'anno. Considerato che appunto sappiamo che questa squadra ha ampi margini di miglioramento, non interverremo. Anche se il calciomercato è imprevedibile. Lavoriamo comunque perché il gruppo rimanga intatto".

Cosa risponde alle parole provenienti da Bari, nello specifico di D'Ursi?
"E' normale che quando si è davanti, chi insegue spera in un calo. Fa parte del calcio. Lo sappiamo. Stiamo lavorando perché ciò non avvenga, curando i dettagli e superando gli ostacoli insieme. Sapendo che non tutte le partite sono semplici. La Ternana oggi è la squadra da battere e noi dobbiamo essere più forti delle avversità. Poi ognuno la può pensare come vuole. Io guardo in casa nostra, faccio già fatica a risolvere i nostri problemi. Figuriamoci se posso valutare e giudicare gli altri, non stando al loro interno. Ognuno conosce i propri difetti e ciò che sta vivendo nel proprio spogliatoio. Io devo cercare di migliorare ogni giorno perché le nostre avversarie sono di ottimo livello".

Il prossimo turno vi vedrà impegnati in casa della Juve Stabia.
"Ha un'ottima tradizione, ieri ha fatto un'ottima partita a Foggia. Ci saranno le solite insidie di questo campionato. Noi stiamo cercando di recuperare gli infortunati e speriamo di tornare al più presto con la squadra al completo".