INTERVISTA TC - Macalli: "Nel calcio ci sono ancora banditi"

13.11.2019 13:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Mario Macalli
© foto di Federico De Luca
Mario Macalli

Mario Macalli, ex presidente della Lega Pro, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per commentare le situazioni societarie complesse che stanno vivendo Rieti e Bisceglie.

Come valuta ciò che sta accadendo in casa Rieti?
"Sono soggetti che continuano a circolare e nessuno fa niente. Da notizie giornalistiche non stanno ottemperando ai loro doveri. Si spera quindi che il vecchio presidente se la possa riprendere. D'altronde fino a quando c'è stato lui, gli obblighi sono sempre stati ottemperati".

Per quanto riguarda il Bisceglie?
"Anche in questo caso si tratta di notizie di stampa che parlano di cose non favorevoli e si parla di non continuità. Sono cose che succedono da tempo e che secondo me succederanno ancora". 

Non è positivo il suo pensiero...
"Non siamo nel momento topico che di solito arriva verso febbraio-marzo. Non credo che chi era messo male un anno fa abbia ora tutte le carte in regola. Servono dei paletti importanti. Soldi in giro non ci sono. Diventa sempre più difficile stare nel mondo del calcio".

E la famosa black list?
"Chi ha commesso errori nel passato torna sempre a galla. Girano personaggi di un certo tipo. Ci sono ancora banditi nel calcio e c'è poco da fare".