INTERVISTA TC - Pavarese: "Reggiana, grande merito di Tosi e Kargbo"

23.07.2020 16:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Dario Fico/Tuttonocerina.com
INTERVISTA TC - Pavarese: "Reggiana, grande merito di Tosi e Kargbo"

Il direttore sportivo Luigi Pavarese, ospite delle pagine di TuttoC.com, ha parlato in esclusiva della finale playoff vinta dalla Reggiana sul Bari e dell'attaccante Augustus Kargbo, con lui al Campobasso.

Di chi sono i meriti di questo successo in casa Reggiana?

Va dato giusto merito alla saggezza del direttore Tosi. Sono felice, questo successo è tutto suo e della signorilità e conoscenza del calcio che lo contraddistinguono. Ha avuto grande personalità, è stato bravo nella gestione dello spogliatoio e nella scelta del mister. Complimenti anche a Salerno che ho conosciuto quando voleva prendere il Modena. Questo successo è un premio al loro lavoro”.

Che ne pensa del tecnico Alvini?

Allenatore molto bravo, si era messo in luce con AlbinoLeffe. Ha avuto grande capacità nella gestione del gruppo, dimostrando di essere degno della Serie B. Ha coronato un sogno, se lo merita”.

Kargbo il trascinatore sul campo, lei lo conosce bene.

Il ragazzo l’ho portato con me al Campobasso, ho un ottimo rapporto col suo procuratore. La Fiorentina non ha potuto tesserarlo per problemi burocratici, io ne ho approfittato e dopo un quarto d’ora ho detto al suo agente che volevo prenderlo subito. Io e il direttore Turi lo abbiamo voluto fortemente. Ora che balza agli onori della cronaca non mi meraviglia. Il ragazzo è un professionista serio, deve migliorare e lavorare giorno dopo giorno. Stamani mi ha chiamato per ringraziarmi di avere creduto in lui, mi ha dedicato questa promozione e ci siamo commossi insieme nel condividere questa gioia. Va dato merito anche a Tosi per aver creduto in lui”.

Lo ritiene pronto per la Serie B?

Per me si, dopo la C per me può fare la B. Ha grande forza di volontà, è un sognatore lui che dà l’anima in campo uscendo dal campo sempre malconcio per le botte subite”.

Deluso dal Bari?

Paradossalmente diciamo che mi ricorda Napoli in C. Auguro al Bari di fare tesoro di questa finale per il prosieguo, seguendo il Napoli arriverà in Serie A. Per me riusciranno a trarre insegnamento da quanto successo”.