INTERVISTA TC - Triestina, Brivio: "Playoff? Sappiamo come affrontarli"

24.06.2020 07:30 di Raffaella Bon   Vedi letture
Davide Brivio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Davide Brivio

Davide Brivio, terzino della Triestina, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com per parlare dell'avvicinamento ai playoff del club rossoalabardato, che esordirà solo al secondo turno della fase a gironi grazie alla rinuncia del Piacenza: "Non vediamo l'ora di giocare, ci stiamo allenando bene e siamo pronti per affrontare quest'ultima parte di campionato. Sappiamo che dovremo vincerle tutte, ma ci proviamo. Abbiamo grande voglia e non vediamo l'ora di iniziare".

Che avversarie troverete?
"Sicuramente tutte le partite saranno difficili da affrontare, ma noi abbiamo la consapevolezza e la voglia di fare bene. Purtroppo ancora non conosciamo il nome della nostra avversaria (potrebbe essere Sudtirol o Feralpisalò, ndr), ma non ci deve interessare. Dobbiamo giocarle tutte con lo spirito della finale perché dobbiamo per forza vincere. Ma siamo pronti. In questo mese ci siamo allenati appunto per questo tipo di partite".

Che stagione è stata a livello di squadra?
"Purtroppo io sono arrivato a gennaio e ho potuto giocare solo tre partite prima dello stop. Mi sono comunque integrato subito bene, abbiamo fatto ben 7 punti ed eravamo in rampa di lancio. Mi dispiace che ci sia stato lo stop, spero però che potremo concludere nel migliore dei modi".

Hai già accennato alla tua situazione personale. Ed ora?
"Voglio fare bene. E' una sfida importante per me, perché è un nuovo campionato e voglio mettermi in mostra, dando un grosso contributo a questa squadra".

Cosa pensi dei playoff volontari?
"Non è una cosa bella, ma purtroppo non si è potuto fare altrimenti dato che completare il campionato non era possibile. Pensavo si sarebbe colta l'occasione per fare subito la riforma, quindi una Serie C d'élite o una B a 40 squadre, ma così non è stato. Noi ora dobbiamo pensare a concludere bene la stagione: mi dispiace perché si sarebbe potuto ottenere qualcosa di diverso per questa categoria".

Mister Gautieri come sta preparando i playoff?
"E' molto concentrato come noi. In questo mese ci ha fatto lavorare bene, ci ha fatto capire ciò che possiamo dare in questi playoff, dandoci consigli tratti dalla sua esperienza come calciatore. Siamo tutti pronti per affrontarli".

Come sono stati i mesi di stop per l'emergenza sanitaria?
"Sono stati intensi perché è nata la mia seconda figlia, Camilla. Per me è stata una cosa bella e ho avuto la possibilità di vivermi la famiglia. E' stato un periodo ricco di emozioni. Mi sono allenato anche su aspetti del mio fisico che non avevo mai allenato. Non vedevo comunque l'ora di tornare in campo e stare coi compagni, oltre che tornare alla vita normale".