1^ Divisione, il Benevento e Altinier affondano la Spal

Spal-Benevento 0-2
04.12.2011 20:00 di Giampaolo Droghetti  articolo letto 1023 volte
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
1^ Divisione, il Benevento e Altinier affondano la Spal

Giornata nebulosa oggi al Paolo Mazza e meglio di così non si potrebbe fotografare la situazione in casa Spal. Avversario di turno un Benevento, che riparte dal nuovo allenatore Imbriani per risollevare le sorti del club campano, dopo un inizio di campionato non proprio esaltante. Il morale dei biancazzurri è a terra, a seguito delle ultime uscite non proprio fortunate. Stefano Vecchi conferma l’undici che nel posticipo ha ben figurato, con l’unica novità il rientro di Arma  al centro dell’attacco per Marconi. I  primi dieci minuti, della gara, sono di studio anche se gli uomini d’Imbriani muovono di più la palla e cercano meglio la profondità. La Spal non costruisce attende l’avversario, ma non riesce a ripartire con efficacia come in altre uscite. Già al 12’ la prima vera occasione da rete per campani, sciupata malamente da Pintori lasciato solo a pochi metri dai pali difesi da Capecchi, mettendo incredibilmente a lato. Sprecata la ghiotta occasione, gli ospiti conquistano metri a centrocampo senza lasciare mai ai giocatori di casa  la possibilità di arrivare dalle parti di Mancinelli. Sembra capitolare la Spal al 14’ quando su bella azione manovrata Rajcic – La Camera viene servito in area Altinier che in diagonale calcia, ma solo la bravura di Capecchi evita la rete al passivo. La Spal non ha idee e solo il caso vuole che non vada sotto. Al 25’ l’allenatore dei ferraresi  cambia. Dentro Marconi una seconda punta e fuori Bedin sino a quel frangente irriconoscibile e vera falla del centrocampo dei padroni di casa. La Spal ora riesce a farsi vedere dalle parti di Mancinelli aumentando la pressione a centrocampo. Dal canto suo il Benvenuto è più qualità e dopo aver rifiatato, piazza la zampata, non prima di aver colpito un palo su punizione dal limite con Cia. Pintori si libera sulla sinistra degli avversari, crossa per Altinier, finta di Cia, difesa biancazzurra fuori causa ed a botta sicura mette la rete in fondo al sacco. Doppio fischio dell’arbitro Bietolino e tutti negli spogliatoi con il vantaggio dei sanniti.

Ripresa che inizia con l’inserimento di Fortunato per Migliorini. La Spal ora cerca di recuperare aumentando la spinta. Bella triangolazione Melara, anche oggi il migliore dei suoi, Laurenti – Agnelli, ma la difesa ospite gestisce al meglio. Quando sembra che i padroni di casa riescano ad impensierire la difesa giallorossa, arriva per un errore grossolano di Beduschi, il gol del raddoppio sannita.  La Camera imposta per Pintori slalom del veloce attaccante e tiro con Capecchi che para, ma la sfera carambola sui piedi di Altinier che in agguato insacca. Il due a zero porta un poco di nervosismo tra i ferraresi ed a farne le spese è Laurenti che risponde al direttore di gara prendendo la via degli spogliatoi. In dieci la Spal fa le cose migliori andando al tiro pericolosamente con Arma prima e Marconi poi e sempre l’attaccante spallino manca il bersaglio da distanza ravvicinata non pronto nel ribadire in rete la palla precedentemente stampata sulla traversa dal solito ed inesauribile Melara.  Così dopo aver gestito con qualche brivido l’ultimo quarto il Benevento chiude in avanti conquistando più che meritatamente la posta in palio e mandando a picco una Spal volitiva, ma niente più. Ora per i ferraresi si apre una fase delicatissima, non solo dal punto di vista della classifica con un ruolino davvero preoccupante e zero gol all’attivo in otto gare.

Spal-Benevento  0-2

Spal: Capecchi, Ghiringhelli, Canzian, Agnelli, Zamboni, Beduschi ( 87’ Mendy ), Melara, Bedin ( 25’ Marconi ), Agnelli, Arma,  Migliorini ( 46’ Fortunato ), Laurenti. A disp. Teodorani, Vecchi, Rossi G., Cosner.  All. Vecchi.

Benevento: Mancinelli, D’Anna, Frascatore, La Camera ( 76’ Focolari ), Rinaldi, Signorini, Cia, Rajcic, Altinier, Vacca, Pintori. A disp.: Baican, Candrina, Anaclerio, Grauso, Kanouté, Montini.
All.: Imbriani.

Marcatori: 46’ e 51’ Altinier (B)

Note: Ammoniti: Beduschi, Fortunato, Pintori, Cia, Rajcic. Espulsi: Laurenti