Finali 17:45, pari Monza, vincono L.R. Vicenza, Reggina e Bari

15.12.2019 19:50 di Anna Catastini   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Finali 17:45, pari Monza, vincono L.R. Vicenza, Reggina e Bari

Triplice fischio per tredici incontri di Serie C iniziati alle 17:45 che hanno sancito la chiusura del Girone di andata in attesa del posticipo di domani tra Reggio Audace e Padova. Nel girone A tutti gli occhi erano puntati su Pontedera - Monza, seconda contro prima, anche se alla vigilia il distacco era di 10 punti. Che restano tali alla luce del risultato finale: 2-2, con doppia rimonta granata. I lombardi si portano in vantaggio con Chiricò al 16’. Pareggio di De Cenco al 71’, ma la squadra di Brocchi ritorna subito in vantaggio con Finotto al 78’. Al 90’ il pareggio del Pontedera siglato da Risaliti.

Quattro reti al “Mannucci”, una sola nelle altre tre sfide. E’ quella di Ciccone, all’88’ di Gozzano - Pergolettese, che regala i tre punti agli ospiti, un successo che vale l’aggancio a 18 punti. Si chiudono sullo 0-0, invece, Como - AlbinoLeffe e Pistoiese - Lecco.

Nel Girone B continua la marcia inarrestabile del L.R. Vicenza, che si impone agevolmente in casa dell’Imolese con un rotondo 0-3. Apre l’autorete di Della Giovanna al 30’, due minuti dopo arriva il gol di Arma ed al 64’ il punto esclamativo di Giacomelli. I biancorossi conservano il +4 sul Carpi che piega di misura la Sambenedettese. Termina 1-0 per gli emiliani, con rete decisiva di Maurizi al 71’. Nell’altra sfida del Girone B successo esterno della Virtus Verona contro il Fano. La decide Marcandella al 20’.

Nel Girone C successo all’ultimo respiro per la Reggina che conquista un successo esterno sulla Sicula Leonzio in pieno recupero. Padroni di casa in vantaggio con Scardina al 64’ su rigore, pareggio immediato di German Denis al 66’. Alla fine la decide Reginaldo al 95’ con i padroni di casa ridotti in dieci e tra le proteste che portano anche il presidente bianconero a scendere in campo. Dietro la Reggina il vuoto, con un distacco sulle seconde che sale a 10 punti: il Monopoli perde in casa con l’Avellino e viene superato da Bari e Potenza. Il Bari passeggia a Caserta con una ripresa maiuscola: segnano Hamlili al 59’, Simeri al 66’ e poi arriva l’autorete di Rainone all’83’. Termina 0-3.

Al Potenza basta invece un gol di Murano al 49’ per avere la meglio della Paganese e salire al secondo posto. Domenica negativa, dicevamo, per il Monopoli, che viene superato in casa 2-0 dall’Avellino di Capuano.  A segno Parisi al 27’ e Di Paolantonio al 49’.

Vince il Catanzaro 1-0 sul Picerno. Gol partita di Martinelli al 91’ che piega la resistenza di Giacomarro. Pareggio, infine, tra Bisceglie e Vibonese. Ospiti che rimangono in dieci a fine primo tempo per il rosso ad Altobello, ma che passano comunque in vantaggio con Emmausso. Pareggio pugliese di Montero al 74’.