Ghirelli: "Nuova Coppa Italia segue la stessa logica della Superlega"

06.05.2021 18:50 di Marco Pieracci   Vedi letture
Ghirelli: "Nuova Coppa Italia segue la stessa logica della Superlega"
TMW/TuttoC.com
© foto di Uff. Comunicazione Lega Pro

Ospite della trasmissione Il Sogno Nel Cuore in onda su 1 Station Radio il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è tornato sulla esclusione dei club di Serie C dal nuovo format della Coppa Italia: "Io non difendo l’interesse della Lega Pro - ha detto - questo non è uno schiaffo alla Serie C Io difendo gli interessi del movimento, del sistema. Questa è la stessa proposta della SuperLega, bisogna tagliare i costi ed è stata una scelta economica perdente per avere maggiori ricavi. La Serie B sarà, probabilmente, la prossima esclusa: la logica seguirà questo passo, e in futuro potrebbe anche non servire più le categorie minori, sperando di sbagliarmi. Questa è l’ennesima pezza, la quale non mette, di certo, l’abito al proprio posto: bisogna ragionare sulla sostenibilità economica, sul taglio dei costi, sedersi ad un tavolo e ragionare, altrimenti si va in un cortocircuito e verso un fallimento. Immaginiamo un Cavese- Napoli, disputata nello stadio a Cava, in un’unica partita, lo stadio sarebbe pieno di tifosi. In Francia e in Inghilterra, è questo il format. Un’organizzazione, soprattutto quella inglese, efficientissima e splendida: una squadra delle serie inferiori può arrivare fino in fondo alla competizione, creando, in questo modo, delle vere favole calcistiche. La Coppa Italia, invece, si riforma seguendo la storia di Davide e Golia. Se riproponessimo sempre Juventus-Napoli, non si andrebbe da nessuna parte, perché sarebbe un prodotto sempre uguale che attecchisce sempre gli stessi spettatori”.