Giudice Sportivo, stop per Magalini. Sospese decisioni dirigenti Ternana

14.01.2020 15:50 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Giudice Sportivo, stop per Magalini. Sospese decisioni dirigenti Ternana

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito da Irene Papi e dal Rappresentante dell'A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nelle sedute del 13 e 14 Gennaio 2020 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DALL’11 AL 13 GENNAIO 2020

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

SOCIETA'

AMMENDA

€ 1.000,00 GIANA E. perché propri sostenitori più volte durante la gara indirizzavano verso il direttore di gara frasi offensive ed oltraggiose (r.c.c.).

€ 1.000,00 PAGANESE per assenza del medico sociale durante la gara (r.A., r.proc.fed.,r.c.c.).

€ 500,00 RIETI per aver fatto mancare l'acqua calda negli spogliatoi della terna arbitrale e delle due squadre.

€ 500,00 SAMBENEDETTESE perché un proprio tesserato rientrando negli spogliatoi a seguito dell'espulsione danneggiava una parete in cartongesso e una porta degli spogliatoi (r.proc.fed.r.c.c.,obbligo risarcimento danni, se richiesto).

DIRIGENTI ESPULSI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 21 GENNAIO 2020 E AMMENDA € 500.00

MAGALINI GIUSEPPE    (L.R. VICENZA) per comportamento non regolamentare in campo e proteste verso l'arbitro (panchina aggiuntiva).

DIRIGENTI NON ESPULSI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 21 GENNAIO 2020

MINGUZZI VINCENZO   (RIETI) per comportamento irriguardoso verso l'arbitro al termine della gara (r.A.,r.proc.fed.).

GARA POTENZA – TERNANA DEL 12 GENNAIO 2020 Si sospende ogni decisione in ordine al comportamento del tesserato Sig. Luca Leone della società Ternana e di altri dirigenti della medesima società in attesa dell’indagine della Procura Federale.