La Lega Pro celebra il ricordo della prima partita di calcio femminile

23.03.2020 12:45 di Matteo Ferri   Vedi letture
Fonte: Area comunicazione Lega Pro
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Lega Pro celebra il ricordo della prima partita di calcio femminile

La Lega Pro celebra l'anniversario della prima partita di calcio femminile disputata nella storia, il 23 marzo del 1895 a Londra, organizzata da Nettie Honeyball, ideatrice della prima lega calcistica in rosa. La Lega presieduta da Francesco Ghirelli aveva organizzato per oggi un caffè letterario in sede, per ricordare questo evento e farlo diventare motivo di confronto e dibattito sulla realtà del calcio femminile attuale ma l'emergenza Coronavirus ha costretto tutti a rivedere i piani e rimandare l'appuntamento. Lo stesso Ghirelli ha espresso il suo pensiero: "Abbiamo una voglia feroce di sconfiggere quel maledetto virus che si aggira per il mondo. Il fatto che l’iniziativa programmata per ricordare la prima partita di calcio femminile si svolga, nelle forme previste nel rispetto delle norme per la tutela della salute, vuol dire che noi CSiamo. Non molliamo di un centimetro perché l’esempio lo abbiamo in Nettie Honeyball: ci ha provato che rispettando le convenzioni si può andare oltre, gettando il cuore oltre l’ostacolo. Nettie ha l’ardire di voler ‘dimostrare al mondo che le donne non sono quelle creature ornamentali e inutili che gli uomini immaginano’. E noi perché dovremmo arretrare di fronte a quel maledetto virus? No. Ci siamo e appena lo avremo sconfitto ripeteremo l’iniziativa abbracciandoci, dandoci baci, stringendo mani".