Patron Cuneo: "Fatto causa per abuso posizione dominante Lega Pro"

18.07.2019 11:40 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
© foto di Marco Farinazzo/TuttoLegaPro.com
Patron Cuneo: "Fatto causa per abuso posizione dominante Lega Pro"

Roberto Lamanna, patron del Cuneo retrocesso dalla Serie C alla Serie D e poi non iscrittosi al prossimo campionato dilettanti, ha preannunciato ai microfoni di Tuttosport la sua volontà di fare causa alla Lega Pro: "Se la Lega mi avesse dato una mano, per esempio rendendoci la multa di 350 mila euro e i sei punti di penalizzazione, che non meritavamo, ora io avrei avuto la disponibilità di quella somma, avrei pagato i dipendenti, i debiti, saremmo ancora in serie professionistica e iscritto la squadra. A questo riguardo i miei avvocati hanno fatto causa su vari punti, che sintetizzando significa 'abuso di posizione dominante' da parte della Lega Pro. Ma, se all'inizio, quando la nostra fideiussione di iscrizione, prima accolta dalla FIGC e poi rigettata dal Consiglio di Stato, fosse stata accolta, non avremmo preso otto punti di penalizzazione e l'obbligo di sostituire la Finworld. Io sono stato troppo ingenuo, ma mai in cattiva fede. Però quando gli Organi preposti ti danno addosso, ti trovi in un mare di guai".