Pellegrino: "Catania, senza soldi o programmi destinato a esiti drammatici"

02.04.2020 20:15 di Antonino Sergi   Vedi letture
Pellegrino: "Catania, senza soldi o programmi destinato a esiti drammatici"

Sulla pagina di Futura Press si è presentato Maurizio Pellegrino, ovvero uno dei rappresentati del Comitato che ha presentato un'offerta per l'acquisizione del Catania. Risposta negativa da parte del club etneo in diretta e queste le parole, riportate da UnicaSport, dello stesso Pellegrino. "Alcuni cronisti pensano che l’offerta fatta al Catania sia di poco conto, ma forse non sanno a quanto ammonta il debito reale del club, che è enorme per una società che oggi fa la Lega Pro. La nostra proposta d’acquisto era già pronta da tempo, le ultime vicissitudini che hanno coinvolto la società oltre all’analisi della situazione debitoria del club ci hanno convinto a modificare qualcosa nella proposta. Non è stato modificato nulla prima dell’emergenza Coronavirus, questo ci tengo a specificarlo. È una proposta seria, congrua, per arrivare a una conclusione felice dell’operazione. Poi le trattative sono trattative. La risposta negativa del Catania all’offerta? Ne prendiamo atto, può darsi sia una prima tappa o un primo approccio. Ad oggi, non risultano alternative al Comitato. Ho potuto constatare che in tanti si sono mostrati vogliosi di voler aiutare il Catania gridando amore per i colori rossazzurri, ma non ho visto nessuno attivarsi per poter eventualmente capire come salvare il club. In tanti hanno lavorato in passato con Pulvirenti, se questa società è arrivata ad avere questi debiti significa che qualcuno ha sbagliato. Per salvare il Catania, o hai tanti soldi da investire o se non hai un programma per salvare il club, questa società è destinata a esiti drammatici".