Piacenza, l'ex presidente Gatti: "Con una punta di peso può salvarsi"

20.10.2020 18:40 di Marco Pieracci   Vedi letture
Stefano Gatti
TMW/TuttoC.com
Stefano Gatti
© foto di Alessio Lamanna

"Gli obiettivi di questa stagione non sono quelli di quando c'era Gatti, la squadra è giovane e ci vuole molta pazienza, io confido parecchio nel girone di ritorno". Così l'ex presidente del Piacenza Stefano Gatti commenta a TeleLibertà il nuovo corso in casa emiliana: "La squadra mi piace, alle prime partite mi ero spaventato - riporta il quotidiano Libertà - però ora vedo che si stanno mantenendo gli impegni di una stagione di transizione. Non dimentichiamo che questo è un campionato particolare, stiamo vedendo risultati che sorprendono e gare veramente difficili. Il vero problema del Piacenza è che serve una punta di peso che la metta dentro, con un innesto di questo tipo i biancorossi potranno salvarsi e magari anche giocarsela per la qualificazione ai playoff. Io avrei tenuto Sylla, chiaramente con noi faceva fatica, in questo gruppo avrebbe fatto comodo".