Serie C, finali gare delle 17:30. Ok Monza, Bari e Padova. Casertana ko

25.08.2019 19:30 di Anna Catastini   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie C, finali gare delle 17:30. Ok Monza, Bari e Padova. Casertana ko

Triplice fischio per 13 incontri di Serie C iniziati alle 17:30. Nel Girone A tutti gli occhi erano puntati sullo “Speroni” di Busto Arsizio, dove il Monza conquista i primi tre punti del suo campionato sotto lo sguardo di Berlusconi e Galliani. Monza che è costretto a rincorrere, perché la Pro Patria passa in vantaggio al 4’ con Lombardoni. Ci pensano Chiricò al 36’ e Lepore al 49’ a regalare il successo a Brocchi. Termina 1-2 per i brianzoli che vincono in rimonta.

Successo largo dell’Arezzo sulla neopromossa Lecco: gli amaranto la chiudono nella prima mezz’ora con i gol di Borghini al 3’, Cutolo al 10’ e Rolando al 28’. Il 3-1 finale è segnato dalla rete ospite di Marchesi al 57’.

Pari e spettacolo nel derby piemontese tra Alessandria e Gozzano. Gozzano in vantaggio con Tomaselli al 22’; al 70’ i grigi pareggiano con Chiarello e tre minuti dopo ecco il gol del 2-1 firmato da Eusepi. Nel convulso finale di partita, i padroni di casa restano in nove, con le espulsioni a Sciacca e proprio ad Eusepi. Il Gozzano ne approfitta e trova il gol del 2-2 con Bukva.

Vince in casa il Como contro la Pergolettese: a segno Gabrielloni al 47’ e raddoppio di Simone Ganz dagli undici metri. Il derby si chiude sul 2-0 per i lariani.  L’altro derby lombardo tra Giana Erminio e Renate va agli ospiti che si impongono in trasferta col punteggio di 2-0 grazie al rigore di Grbac al 67’ ed alla zampata di Possenti al 76’.

Nel Girone B buona la prima per il Rimini che vince 2-1 il derby con l’Imolese. Nel primo tempo i padroni di casa vanno in gol con Palma al 23’ e Zamparo al 45’. L’Imolese accorcia all’86’ grazie a Vuthaj.  Vince 2-1 in casa anche la Fermana sul Ravenna, con le reti di Petrucci al 2’ di gioco e di Bacio Terracino al 35’. Nella ripresa il Ravenna accorcia con Giovinco al 70’.

Vittoria esterna per il Padova in casa della Virtus Verona: ospiti avanti con Castiglia al 31’; gli uomini di Fresco pareggiano al 65’ con Odogwu ma poi incassano al 69’ con il penalty di Santini. Nel finale il punto esclamativo al match arriva con il gol di Soleri all’86’ che sigla il gol dell’1-3.

Vince fuori casa anche la Sambenedettese, 3-1 a Fano. Mattatore di giornata Iacopo Cernigoi che apre i giochi al 13’; pari marchigiano di Parlati al 27’, ma di nuovo Cernigoi (ma con deviazione decisiva di Di Sabatino) regala il vantaggio ai rossoblu al 52’. Il gol del 3-1 arriva con un altro calciatore in prestito dalla Salernitana, Francesco Orlando, che marca al 92’.  

Termina senza reti il big match tra Modena e LR Vicenza.

Nel Girone C esordio con vittoria esterna per il Bari di Cornacchini che vince 2-0 a Lentini contro la Sicula Leonzio. Subito a segno il crack di mercato, Antenucci, autore del primo gol al 37’. Raddoppio nel finale con D’Ursi all’87’.

Successo esterno anche per il Bisceglie a Rende: lo 0-1 finale arriva per merito di Gatto, a segno al 43’. Il Potenza sorprende la Casertana vincendo 1-0 al “Viviani”: il match-winner è Murano che decide l’incontro attorno all’ora di gioco.