Si ritira l'estremo difensore ex Potenza e Picerno Raffaele Ioime

03.08.2022 19:10 di Antonino Sergi   vedi letture
Si ritira l'estremo difensore ex Potenza e Picerno Raffaele Ioime
TMW/TuttoC.com
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com

Ha dato oggi l'addio al calcio giocato Raffaele Ioime, un problema di salute lo ha fermato da qualche tempo ma con un post su Facebook l'estremo difensore ha salutato tutti. "Ho trovato il coraggio di farlo , ho trovato il coraggio e la consapevolezza di far sapere che con il calcio ho chiuso ! Purtroppo o per fortuna questo è ancora da vedere , devo dire addio alla mia passione dopo 20 anni tondi tondi di gioie e soddisfazioni , in questi 20 anni ho cambiato tante maglie , tante città , conosciuto molte persone molti allenatori ,presidenti, compagni di squadra e amici, la mia unica passione mi ha portato a diventare papà e a conoscere la mia dolce metà , mi ha fatto conoscere il senso del rispetto e delle regole , credo di aver dato tutto quello che potevo per quel pallone , non so forse avrei potuto ricevere in cambio qualche categoria in più ma va bene così, perché le emozioni che mi hanno dato due guantoni è un pallone le porterò sempre chiuse nel mio cuore ! Approposito è colpa sua se ho dovuto smettere , ce chi dice che è stato meglio così …chi come me pensa che gli hanno strappato un sogno !!! Questo non lo saprò mai nemmeno io , ma se è vero che la vita è una sola allora preferisco dedicarla a mia figlia e alla protezione che come padre devo darle nel suo cammino …ci ho messo 2 anni per scrivere queste 4 righe perché non accettavo e non accetto tutt’ora di non poter più indossare la mia 22 , quel numero magico che mi ha accompagnato per 20 lunghissimi anni … ringrazio i miei genitori per tutti i sacrifici fatti di quando ero bambino pur di vedere realizzato il mio sogno , ringrazio Mirko Vicenzutto mio unico e solo migliore amico che ho ritrovato nei momenti belli e soprattutto in quelli dove la vita ti sembrava solo catastrofe e distruzione, ringrazio Valeriano Narcisi e Tateo Giovanni che oltre ad essere due procuratori tra i più forti in circolazione sono delle persone eccelse , ringrazio la U.S. Triestina Calcio 1918 mia ultima squadra insieme a Giuseppe D'Aniello e @ Mauro milanese, mi hanno trattato come un figlio , ringrazio Salvatore Caiata il mio grande presidente , non me ne vogliano tutti gli altri ma questo messaggio sarebbe infinito e li ringrazio tutti di aver fatto parte della mia vita dal profondo del mio cuore gli dico grazie a tutti loro perche non sarei stato quello che sono stato senza il loro supporto, ringrazio tutti quelli che mi hanno tifato e soprattutto quelli che mi hanno fischiato . Vi abbraccio amici miei sarà dura ma inseguirò altri sogni ,sentirete ancora parlare di me . IOIME22".