Coppa Italia Lega Pro, Juve Stabia avanti a spese dell'Ischia

Juve Stabia - Ischia 3-2
22.10.2014 17:40 di Luca ESPOSITO   Vedi letture
© foto di Icaro Fotocronache/TuttoLegaPro.com
Coppa Italia Lega Pro, Juve Stabia avanti a spese dell'Ischia

Tra Juve Stabia e Ischia si è assistiti a una partita pirotecnica, ricca di gol ma suffragata dalla qualificazione dei padroni di casa al turno successivo di Coppa Italia di Lega Pro. A riprova di quanto sia stato spettacolare il confronto, già nel primo tempo si sono viste quattro reti al Menti, le prime due segnate proprio dall’Ischia, all’11’ con un tiro di Conte che ha sorpreso Fiory, e al 15’ con il giovane Maione ben lanciato da Cruz. Poi gli stabiesi hanno reagito: al 27’ ha accorciato Caserta con un destro dal limite, e al 38’ è arrivato anche il pari di Nicastro, quindi le due compagini si sono ritirate all’intervallo sul due a due. Nella ripresa si sono susseguite le sostituzioni, Ciotola ha sfiorato il terzo gol per l’Ischia costringendo in angolo Fiory, bravo a rifarsi dopo l'incertezza sulla prima rete, e in seguito è stato Nicastro ad avvicinarsi al gol con un tiro pericoloso, ma è stato al novantesimo che la Juve Stabia ha realizzato la rete della vittoria, ancora con Nicastro, abile a sfruttare un cross di Liotti dalla sinistra: 3-2 che sarà anche il risultato finale. Bravissima la squadra di Pancaro a rimediare a una partita che si era messa male, ma da domani ci sarà ora da pensare al campionato: l’Ischia riceverà la Paganese, a sua volta la Juve Stabia sarà ricevuta dal Cosenza.


IL TABELLINO DELLA GARA
JUVE STABIA
(4-3-3): Fiory; Ferrara, Jefferson, Romeo, Liotti; Osei, Caserta (62’ Gisonni), D’Ancora (62’ Jidayi); Bombagi, Gargiulo (72’ La Camera), Nicastro. A disp.: Mennella, Ioio, Contessa e Di Carmine. All.: Pancaro.
ISCHIA (4-2-3-1): Taglialatela; Finizio, Sirignano, Impagliazzo, Empereur (39’ De Agostini); Gerevini, Di Cesare; Conte, Schetter (46’ Ciotola), Cruz; Maione (77’ Ingretolli). A disp.: Lamarra, Trofa, Bulevardi e Iannascoli. All.: Porta.
Arbitro: Mastrodonato di Molfetta.
RETI: 11’ Conte (I), 15’ Maione (I), 27’ Caserta (JS), 38’ e 90’ Nicastro (JS).