Carrarese, si chiude il sogno Serie B. Ma la stagione non è da buttare

23.05.2019 06:00 di Claudia Marrone Twitter:    Vedi letture
Carrarese, si chiude il sogno Serie B. Ma la stagione non è da buttare

Un passo avanti rispetto all'anno passato è stato fatto, la Carrarese, a differenza di 12 mesi fa, è approdata al Primo Turno della Fase Nazionale dei playoff e ha provato a dire la sua nel doppio confronto contro il Pisa, che ha visto i nerazzurri pareggiare 2-2 l'andata (a onor del vero con un harakiri degli apuani, avanti 2-0 con risultati ribaltato dagli avversari in un minuto) e vincere poi 2-1 il ritorno: per gli uomini di Baldini, finisce quindi il sogno verso la Serie B, ma di punti da cuiripartire in vista della prossima stagione ce ne sono, e anche tanti.
Perché alla fine la stagione non è da buttare, anche se la troppa discontinuità ha forse pesato.

Ma quest'analisi, proprio nel post gara di ieri, è stata fatta dallo stesso tecnico, che si è detto soddisfatto di quanto svolto dai suoi nell'arco di un campionato strano e anomalo per le varie vicende giudiziarie che hanno alterato il regolare corso, anche se le troppe sconfitte hanno inciso sul cammino intrapreso, palesando un equilibrio alle volte troppo precario: certo, non tutte le partite sono uguali, gli infortuni (quello di Caccavallo su tutti) hanno pesato, gli episodi succedono in ogni match, per cui un'analisi generica sarebbe fuoriluogo, ma è vero che la discontinuità deve essere uno degli aspetti da limare. Probabilmente, anzi, è l'unico aspetto da limare, perché in fin dei conti alla Carrarese vista nell'annata 2018-2019 non è mancato niente. Una squadra motivata, spregiudicata, sempre pronta a reagire: ma una squadra che alle volte è stata la principale nemica di sè stessa, perché, più di tante altre, ha saputo fare da sola il bello e il cattivo. Però, o giornata si o giornata no: una via di mezzo, quella appunto dell'equilibrio, è mancata.

A ogni modo, con tante riflessioni, la pagina si è chiusa. E ora si dovrà aprire un altro libro, tutto da scrivere. Un lavoro che, stando a quanto lasciato trapelare da mister Baldini, non tarderà a iniziare: per migliorare, come dichiarato dal mister, c'è tanto tempo, tempo in cui si può lavorare. Un tassello già messo, a intuito: Baldini guiderà ancora la Carrarese.