FOCUS TC - Serie C, 15^ giornata: la Top 11 del Girone A

29.11.2022 06:00 di Sebastian Donzella Twitter:    vedi letture
Nalini
TMW/TuttoC.com
Nalini
© foto di Federico De Luca

Si accorcia la classifica dopo la 15^ giornata nel Girone A. Il Pordenone pareggia con la Pro Sesto e vede scendere a tre i punti di vantaggio sul trio lombardo Lecco, Renate e Feralpisalò. I primi vincono contro una Triestina in crisi nera, i secondi espugnano Padova, i terzi ottengono i tre punti col Trento. Subito dietro c'è il Vicenza che vince il derby con l'Arzignano, scavalcando il Novara fermato sul pari dal Piacenza. Segno X anche in Juventus Next Gen-Mantova. Vittorie playoff per Pro Patria e Pro Vercelli rispettivamente contro Albinoleffe e Sangiuliano. In coda successo della Virtus Verona in casa della Pergolettese. Di seguito la Top 11 di giornata secondo TuttoC.com.

PORTIERE

Gabriele Marchegiani (Trento): non riesce a evitare la sconfitta ma di sicuro riesce a evitare un passivo molto più pesante, con un paio di parate di spessore.

DIFENSORI

Marco Perrotta (Pro Vercelli): un gol e un salvataggio per lui nella sfida al Sangiuliano. Difficile trovare un giocatore più decisivo. 

Manuel Lombardoni (Pro Patria): al rientro dall’infortunio, blinda la retroguardia tigrotta, reduce da qualche gol preso di troppo. Il risultato è un gran clean sheet, con praticamente zero tiri avversari. 

Riccardo Nava (Piacenza): prima rete stagionale per regalare un punto prezioso ai biancorossi. Il tutto giocando con grande convinzione in difesa.

CENTROCAMPISTI

Mattia Zennaro (Feralpisalò): stop di petto e mancino ferale. I gardesani conquistano tre punti grazie al classe 2000 arrivato dal Genoa. Sua l’unica rete che decide l’incontro.

Marco Pinato (Pordenone): ha sempre giocato in B e si vede. Dominante a tratti, sempre nel vivo dell’azione, timbra il cartellino anche contro la Pro Sesto, arrivando a quota cinque. Se continua così, il prossimo anno sarà di nuovo in cadetteria. 

Luca Baldassin (Renate): si tuffa più volte dentro l’area di rigore avversaria. E in una di queste incursioni arriva la rete che decide l’incontro contro il Padova. 

Nicola Dalmonte (Vicenza): con un tiro chirurgico rilancia le ambizioni beriche, avvicinando i suoi alla vetta. E siamo già a cinque reti stagionali, inutile nascondere l’obiettivo doppia cifra. 

ATTACCANTI

Lorenzo Pinzauti (Lecco): gli bastano 150 secondi per siglare la perla di giornata. Una fucilata al volo da fuori area dopo uno stop di potenza e classe. Un gran bel modo per tornare al gol dopo un mese. 

Andrea Nalini (Virtus Verona): il figliol prodigo, nonostante le difficoltà, si ricorda di aver salvato il Crotone in Serie A. E quindi, appena entrato, spacca la partita: gol di testa che sblocca l’incontro e intervento decisivo nell’azione del raddoppio.

Nicolò Bruschi (Pro Sesto): un gol e un assist, per continuare a stupire insieme al club milanese. Glaciale dal dischetto, ottimale come suggeritore.

ALLENATORE

Gigi Fresco (Virtus Verona): settimana scorsa la prima vittoria stagionale, adesso la seconda di fila. Espugna il campo della Pergolettese azzeccando i cambi, dimostrando che è un grossissimo errore dare per morti i veneti.