Olbia, Brevi: "Concesso poco alla Juve, i ragazzi hanno lottato"

15.12.2019 20:00 di Federico Martino Twitter:    Vedi letture
Oscar Brevi
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Oscar Brevi

Anche se ha portato a diciassette il numero di partite consecutive senza vittorie, l'Olbia può accogliere positivamente il pareggio casalingo 1-1 ottenuto contro la Juventus U23: al Nespoli, infatti, si è rivista una squadra viva e combattiva dopo cinque ko di seguito. L'allenatore Oscar Brevi si è espresso così sul match del Nespoli: "Per come abbiamo affrontato e giocato la gara è chiaro che oggi ci sia un po' di rammarico perché abbiamo concesso davvero poco all'avversario e, di contro, costruito diverse palle gol. Siamo andati sotto nel nostro momento migliore quando stavamo costruendo situazioni importanti e pericolose. Poteva essere una mazzata, invece la squadra ha dato risposte giuste sotto l'aspetto caratteriale. Siamo stati aggressivi e corti e abbiamo dato il segnale di essere una squadra che non vuole mollare. I ragazzi hanno lottato fino all'ultimo".

Curiosa è stata la scelta di mettere un giocatore offensivo come Doratiotto nel ruolo di esterno a tutta fascia nel 3-5-1-1: "Doratiotto è un giocatore versatile e oggi è stato bravo a ricoprire il ruolo di quinto a destra in entrambe le fasi" - ha spiegato Brevi. "Devo fargli i complimenti per come si è disimpegnato. Parigi? Ho preferito inserirlo nel secondo tempo per avere una soluzione efficace a partita in corso. Così come Manca che ha impattato molto bene la gara"